Il Gruppo Volkswagen cerca di espandersi ad Oriente. Recentemente vi avevamo annunciato i piani per un SUV Skoda non destinato all’Europa e ora eccolo qui. Si chiama Kushaq ed è il primo modello frutto del progetto INDIA 2.0 con cui Volkswagen punta a radicarsi nel mercato indiano.

La Kushaq, che verrà costruita nel nuovo stabilimento indiano di Pune inaugurato nel 2019, fa parte di una famiglia che col tempo si allargherà a quattro modelli sviluppati sulla piattaforma MQB-A0-IN.

Stile di famiglia

Già il nome stesso del SUV è un omaggio alla cultura indiana. “Kushaq” deriva dal sanscrito “kushak” che significa re o imperatore. Esteticamente la Skoda mostra un aspetto deciso con forme muscolose e squadrate che riprendono il family feeling europeo del brand. La mascherina larga si fonde coi fari disposti su due livelli, mentre nella parte inferiore del paraurti troviamo una protezione per il sottoscocca. La carrozzeria è attraversata dalle protezioni grigie che comunicano l’idea di un mezzo pronto al fuoristrada.

Skoda Kushaq
Skoda Kushaq
Skoda Kushaq

Nel posteriore notiamo le luci a “L” che ricordano quelle della Kamiq. Nel complesso, la Kushaq si presenta come un mezzo compatto con una lunghezza di 4,22 m, una larghezza di 1,76 m e un’altezza di 1,61 m. Buona la capacità di carico minima che è di 385 litri.

La Skoda è disponibile negli allestimenti Active, Ambition e Style che si distinguono per una serie di dettagli diversi nella carrozzeria e differenti design e misure dei cerchi in lega.

Interni razionali

L’abitacolo conferma lo stile delle “sorelle” europee Karoq e Kamiq. La plancia ha forme razionali e presenta al centro lo schermo da 7” o 10” (a seconda degli allestimenti) del sistema d’infotainment. Questo è equipaggiato coi servizi online Skoda Connect, la connettività Bluetooth e l’hotspot Wi-Fi. Inoltre, si può associare il proprio smartphone senza l’utilizzo di un cavo grazie alla tecnologia Wireless SmartLink. In aggiunta, la versione Style offre anche un impianto audio con un subwoofer installato al posto della ruota di scorta.

Skoda Kushaq

Nella parte inferiore sono posizionati i comandi a sfioramento del climatizzatore bizona. Il cruscotto ha gli indicatori analogici, mentre sistemato centralmente troviamo il computer di bordo. Per il resto, come tutte le Skoda anche la Kushaq mostra una serie di ampi portaoggetti, dal vano del lato passeggero, fino a quello nascosto nel tunnel centrale. Contando anche le tasche nelle portiere, la Skoda può offrire una capacità complessiva di 26,2 litri.

Sicurezza, motori e prezzi

Riguardo la dotazione di sicurezza, la Kushaq è equipaggiata con sei airbags, controllo di stabilità, Hilld-Hold Control, sensore per la pressione degli pneumatici e la frenata automatica d’emergenza. Negli allestimenti più ricchi sono presenti anche i sensori di parcheggio anteriori e posteriori e la retrocamera.

La Kushaq è disponibile con un 1.0 da 115 CV e un 1.5 da 150 CV, entrambi a benzina. Tre le opzioni per il cambio: un manuale a 6 rapporti, un automatico a 6 o un DSG a 7 rapporti.

Il SUV ceco è acquistabile nelle colorazioni Honey Orange, Tornado Red, Candy White, Reflex Silver e Carbon Steel. Il listino dovrebbe essere compreso tra gli 11.500 euro e i 19.500 euro, mentre l'arrivo nelle concessionarie indiane è previsto per luglio.

Fotogallery: Skoda Kushaq