830 CV e design completamente rivisto. Ecco cosa anticipa Maranello del modello prodotto in tiratura limitata

Ferrari toglie i veli alla Versione Speciale della 812 Superfast. Dopo mesi di foto e video spia e vari rumors, finalmente possiamo dare un primo sguardo alla nuova edizione limitata della 812. Lo diciamo subito però: il nome “Versione Speciale” è provvisorio e Ferrari svelerà quello ufficiale, insieme a tanti altri dettagli tecnici dell’auto, durante un evento in live streaming sui propri social previsto per il 5 maggio.

Abbiamo comunque le prime informazioni ufficiali sul motore V12 e sulle soluzioni adottate per rendere questa Ferrari una delle più estreme di sempre.

Cambia pelle e aerodinamica

Rispetto alla 812 Superfast “base”, la Versione Speciale sembra quasi un’altra auto. L’obiettivo principale degli ingegneri è stato quello di dare una personalità propria al modello rispetto alla vettura di partenza. Per raggiungere questo scopo e per gestire la potenza extra del motore, il design è cambiato parecchio e lo possiamo capire dalla disposizione delle prese d’aria.

Ferrari 812 Superfast Versione Speciale

Se prima erano integrate nel cofano vicino ai fari, ora le troviamo all'interno di una calandra ancora più minacciosa. Nuovi anche gli sfoghi presenti sui passaruota anteriori e posteriori per permettere ai freni di smaltire meglio il calore durante le impegnative sessioni in pista.

La parte posteriore è quella che è andata incontro ai cambiamenti più drastici. Il lunotto è interamente coperto dalla livrea dell’auto ed è dotato di generatori di vortici d’aria, una formula brevettata da Ferrari.

Ferrari 812 Superfast Versione Speciale

Il diffusore è stato completamente ridisegnato e ora è più grande e ospita i terminali di scarico squadrati agli angoli. Anche i fari LED sono diversi: la forma circolare viene “tagliata” dal grande spoiler di dimensioni maggiorate.

Gli interni conservano lo stile della 812 Superfast. Solo alcuni elementi sono stati riprogettati per alleggerire il peso della vettura.

Più potenza e più controllo

A rendere ancora più speciale questo modello è il motore. Il propulsore a 12 cilindri eroga la bellezza di 830 CV, ovvero 30 in più rispetto alla 812 Superfast “normale”. Il regime massimo tocca i 9500 giri/minuto, un record per i motori termici prodotti da Ferrari.

Per raggiungere questi valori, sono stati riprogettati diversi elementi chiave del propulsore. Ad esempio, è stato introdotto un innovativo meccanismo di fasatura delle valvole e si è scelto un nuovo terminale di scarico.

Ferrari 812 Superfast Versione Speciale

La potenza, però, non sarebbe nulla senza il controllo. La Versione Speciale può contare quindi su un sistema a quattro ruote sterzanti indipendenti per migliorare ulteriormente l’agilità e la precisione nell’ingresso in curva. Il peso è stato ridotto grazie all’uso estensivo della fibra di carbonio negli esterni e negli interni ed è stata aggiunta la versione 7.0 del sistema di controlli dinamici dell’auto denominato Side Slip Control.

Non sappiamo ancora quanti esemplari ne verranno prodotti, ma Ferrari sottolinea che il modello è dedicato ad un ristretto gruppo di collezionisti. Non resta che attendere il 5 maggio per scoprirne di più su questa incredibile 812.

Fotogallery: Ferrari 812 Competizione