Firmata dalla Morand Cars avrà fino a 2.000 CV, peso inferiore ai 1.300 kg e velocità di 400 km/h. Arriverà nel 2023

Se si parla di supercar la Motor Valley ne è la culla, tanto da richiamare anche investitori cinesi desiderosi di entrare nell'Olimpo del mondo dell'auto. Il mondo dell'elettrico sta però spostando equilibri, con costruttori da mezzo mondo intenti a sviluppare velocissime e silenziose hypercar con qualche migliaia di cavalli. Certo, alcune nascono e muoiono come render senza mai vedere la luce, altre invece hanno davanti a loro un futuro di produzione.

In questo secondo gruppo spera chiaramente di rientrare c'è anche Morand Cars, costruttore svizzero il cui obiettivo è quello di produrre - nel 2023 - una potentissima hypercar disponibile sia in configurazione ibrida plug-in sia con motorizzazione 100% elettrica.

A voi la scelta

Ci sarà quindi una versione con motore endotermico, un V10 del quale non si conosce la provenienza, affiancato da 3 motori elettrici (probabilmente posizionati sulle ruote anteriori, mentre il V10 muoverà quelle posteriori, come sulla Ferrari SF90) per un totale di circa 1.200 cavalli.

Morand Cars Swiss Hypercar Rendering

Potenza decisamente elevata ma che impallidisce davanti a ciò che potrà buttare a terra la versione elettrica della hypercar di Morand Cars: 2.000 CV. Non sappiamo su quanti motori potrà contare né sulla potenza del pacco batterie, ma la Casa ha dichiarato che un "pieno" si potrà effettuare anche in circa 10 minuti, naturalmente attaccandosi a colonnine super fast.

Potenza esagerata a muovere appena 1.250 kg, mentre la versione plug-in si fermerà a 1.370 kg. Per entrambe le versioni la velocità massima sarà di 400 km/h, mentre per quanto riguarda l'accelerazione conosciamo unicamente i dati dell'ibrida: 0-200 km/h in circa 6,4".

Gli alleati giusti

Per dare vita alla propria hypercar la Morand Cars sta lavorando con un'altra azienda svizzera chiamata Bcomp, specializzata in materiali compositi e sostenibili. L'idea è quella di costruire una hypercar con ottima rigidità strutturale ma che sia anche leggera ed ecosostenibile, non solo dal punto di vista di powertrain.

Attualmente di prototipi in scala non ce ne sono ancora e bisognerà probabilmente attendere ancora del tempo prima di vederla su strada. Nei programmi della Casa la presentazione avverrà nel 2023, mentre nel 2022 dovrebbe essere mostrato il primo prototipo.

Fotogallery: Morand Cars prepara l'hypercar svizzera