Il dirigente entra nel “dream team” formato dalla joint venture cinese e americana che realizzerà un’hypercar ibrida in Italia

C’è sempre più Italia nella joint venture tra l’americana Silk EV la cinese FAW che porterà a realizzare una supercar elettrica nella Motor Valley emiliana. L’alleanza ha ufficializzato la nomina di Roberto Fedeli come nuovo direttore tecnico.

In passato, il dirigente ha lavorato per Ferrari per 26 anni fino al 2014, prima di passare a BMW, Alfa Romeo e Maserati.

Specializzato in supercar

A presentare il nuovo innesto nella squadra cinese/americana è il presidente della joint venture Jonathan Krane:

“L’esperienza e le competenze di Fedeli saranno un elemento chiave per il nostro reparto ingegneristico. Inoltre, Roberto ci aiuterà ad individuare le tecnologie migliori per i nostri modelli e ad accelerare così lo sviluppo commerciali nei mercati cinese e internazionale”.

Come si diceva, infatti, il curriculum di Fedeli è di tutto rispetto. Il dirigente ha seguito da vicino i progetti delle Ferrari 456, 355, 550 Maranello, 360 Modena, 458 Speciale, California e LaFerrari. Successivamente, è stato coinvolto nel lancio della BMW i8 Roadster e ha rivestito la carica di direttore tecnico per Alfa Romeo e Maserati nel 2016.

Fedeli è la seconda figura ex Ferrari a far parte del nuovo sodalizio. In precedenza, era stato annunciato Amedeo Felisia come responsabile della strategia globale della società e supervisore di tutte le fasi del business plan. Felisia, infatti, è stato amministrazione delegato di Ferrari tra il 2008 e il 2016.

L'ibrida che sfida Ferrari e Lamborghini

I piani di FAW e Silk EV si concretizzeranno in un investimento di oltre un miliardo di euro per la progettazione e la produzione di modelli ad alte prestazioni e vetture di lusso in Emilia-Romagna. L’idea prenderà vita con un nuovo centro di innovazione e specifici impianti di produzione nel cuore della Motor Valley.

Hongqi S9
Hongqi S9

Tra le realtà coinvolte dalle aziende c’è Dallara, la quale sta lavorando sull’architettura che avrà il modello di punta dell’alleanza, ovvero l’hypercar ibrida plug-in Hongqi S9 da 1400 CV. La produzione della S9, disegnata dal lecchese Walter De Silva (ex direttore del design del Gruppo Volkswagen e “padre” dell’Alfa Romeo 156), inizierà nel 2023.

Fotogallery: Hongqi S9