La one-off Niels van Roji Design per ora è un modellino in argilla, pronta a trasformarsi un'auto vera e propria

Niels van Roji Design continua a lavorare sulla sua Ferrari Daytona Shooting Brake Hommage e, grazie una nuova serie di immagini, possiamo seguire il processo di creazione della prossima auto dello studio di design londinese. Si tratta ancora di render, ma che le evoluzioni stilistiche della speciale one off.

Render con particolari differenti, che hanno poi dato vita a un modello in argilla in scala 1:1, pronto a fare da modelli per la creazione dell'auto vera e propria, costruita a mano dando forma a pannelli di alluminio.

Omaggio vintage

Il look evoca chiaramente l'originale Daytona Shooting Brake degli anni '70, mantenendo il frontale a "muso di squalo" con una linea luminosa gialla che lo attraversa, unendo i gruppi ottici. Il posteriore si caratterizza invece per l'ampia vetratura, "spezzata" a metà sul tetto.

Niels van Roij - Top con freno a scatto, motivo: Ferrari Daytona

Una grande differenza tra la Daytona Shooting Brake originale e quella firmata Niels van Roji Design è rappresentata dall'andamento del montante centrale, sagomato in modo da offrire un finestrino ancora più ampio rispetto al passato. Un lavoro non facile che, stando alle dichiarazioni dei designer, ha richiesto numerosi studi per riuscire a mantenere le proporzioni originali.

Proporzioni nate nel 1976 su richiesta dell'architetto Bob Gittleman, il quale commissionò l'originale Ferrari Daytona Shooting Brake usando una Ferrari 365 GTB/4 del 1972 come base di partenza. L'importatore Ferrari dell'epoca, Luigi Chinetti Jr, ne abbozzò la forma mentre il carrozziere inglese Panther Westwinds ebbe il compito di realizzare la particolare one-off. 

Ferrari 365 GTB/4 Daytona Shooting Brake 1972
Niels van Roij - Tetto posteriore in vetro, motivo: Ferrari Daytona

Base nobile

In arrivo entro la fine dell'anno la Ferrari Daytona Shooting Brake Hommage utilizzerà la meccanica della Ferrari 599, montando quindi il V12 di litri aspirato al quale potrebbero essere apportate modifiche per rendere ancora più coinvolenge il sound, assieme a qualche cavallo in più.