Collaudi “a tavoletta” per l’hypercar francese da 3,2 milioni di euro e 1600 CV

La Super Sport è l’ultima arrivata tra le Bugatti Chiron. Anche se non è così estrema come la “300+”, l’edizione speciale da record capace di raggiungere i 490 km/h, la nuova versione è stata sviluppata in condizioni altrettanto speciali.

Bugatti, infatti, ha rivelato alcuni interessanti retroscena sui test della Super Sport, tra cui una serie di prove condotte a 440 km/h.

Test ad alta velocità

I primi test sulla nuova super Bugatti sono stati fatti procedendo alla velocità “moderata” di 380 km/h. Una volta rodata, i collaudatori hanno affondato il piede sull’acceleratore fino a raggiungere i 440 km/h.

Per registrare ogni dato e apportare le necessarie modifiche all’assetto, Bugatti ha letteralmente farcito la Chiron Super Sport con 100 sensori addizionali. Questi hanno rilevato la temperatura, la pressione degli pneumatici e altre informazioni chiave.

Bugatti Chiron Super Sport, i test a 440 km/h

Tutti i test di velocità, quindi, sono stati condotti a tavoletta per evidenziare ogni minimo difetto. 

Oltre a questa chicca, Bugatti ha rivelato di aver rivisto la taratura della trasmissione. Il cambio automatico a doppia frizione a sette rapporti “mette” la settima solo a 403 km/h. Inoltre, il rapporto dell’ultima marcia è più lungo del 3,6% rispetto ad una Chiron tradizionale. Il motore, invece, è sempre il colossale 8.0 W16 da 1600 CV.

Da 0 a 400 km/h in meno di 30 secondi

Parlando di prestazioni pure, la Super Sport raggiunge i 400 km/h da fermo in appena 28,6 secondi. Le “fermate” intermedie sono di 2,4 secondi per lo 0-100 km/h, di 5,8 secondi per lo 0-200 km/h e di 12,1 secondi per lo 0-300 km/h (un secondo in meno rispetto ad una Chiron standard).

Bugatti Chiron Super Sport, i test a 440 km/h

Per quanto eccezionali, questi numeri non reggono il confronto con l’incredibile Rimac Nevera, l’hypercar elettrica da record che copre lo 0-300 km/h in 9,3 secondi.

I 9 esemplari della Super Sport sono in vendita a 3,2 milioni di euro (tasse escluse). A questo assegno devono essere aggiunte tutte le eventuali personalizzazioni, alcune delle quali possono costare centinaia, se non milioni di euro.

Fotogallery: Bugatti Chiron Super Sport, i test a 440 km/h