Il tuner americano ha messo le mani sulla Ford Bronco potenziando il sound e il 2.7 V6 della versione Badlands

Nell’attesa di una Bronco Raptor, la versione più potente della fuoristrada americana, il tuner Hennessey ha presentato la VelociRaptor 400.

La Ford Bronco elaborata dell’officina statunitense è la più potente al mondo e può contare su un 2.7 V6 spremuto fino a 411 CV.

Una supercar per l’off-road

Esteticamente la Bronco firmata Hennessey è ancora più minacciosa. Oltre agli pneumatici da off-road da 35” e a nuovi cerchi in lega da 18”, il tuner ha aggiunto le decalcomanie sulla fiancata e nuovi paraurti con bull-bar, barra LED e scritta “VelociRaptor”. La firma dell’officina si trova anche nell’abitacolo sui poggiatesta dei sedili in pelle.

Ford Bronco, la prova di Motor1.com US
Ford Bronco, la prova di Motor1.com US

La base di partenza è stata l’unità 2.7 Ecoboost presente sotto al cofano della versione Badlands. Al propulsore da 335 CV e 563 Nm di coppia, Hennessey ha aggiunto un nuovo sistema di aspirazione e di scarico e un’opportuna modifica alla centralina. Il risultato è una delle fuoristrada più veloci al mondo con 411 CV, 681 Nm di coppia e uno scatto 0-100 km/h in 4,9 secondi.

Tra il Raptor e il VelociRaptor

Le aspettative degli appassionati Ford sono molto alte anche per la versione Raptor "ufficiale" della Bronco. Gli ultimi report parlano di un nuovo 3.0 V6 Ecoboost derivato dalla Ford Explorer ST e dalla Lincoln Aviator. Non è esclusa la presenza di un powertrain ibrido con potenza compresa tra i 410 e i 500 CV. Tuttavia, Ford è ancora alle prime fasi dello sviluppo e se ne riparlerà nel 2022.

Ford Bronco, la prova di Motor1.com US

Tornando ad Hennessey, il tuner ha annunciato che ne produrrà solo 200 esemplari per il 2021. Il pacchetto di modifiche costa 24.950 dollari (circa 21 mila euro) a cui bisogna aggiungere ovviamente il prezzo di una Ford Bronco.

Quest’ultima è disponibile solo nel mercato nordamericano con costi che oscillano tra i 28 e i 57 mila dollari (24-48 mila euro). Ford non ha ancora annunciato l’arrivo in Europa, ma ci si può sempre rivolgere all’importazione parallela.

Fotogallery: Ford Bronco, la prova di Motor1.com US