Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach si avvicina e con esso tanti eventi legati al mondo delle auto storiche e contemporanee più esclusive. Uno degli appuntamenti più importanti della Monterey Car Week (la rassegna che comprende anche il Concorso) è l’asta di RM Sotheby’s che si terrà il 14 agosto a cui saranno presenti numerosi esemplari rarissimi di Porsche.

2015 Porsche 918 Spyder Weissach

La 918 Spyder ha rappresentato una delle prime Porsche ibride della storia. Alimentata da un motore 4.6 V8 e da due unità elettriche, la Porsche può contare su una potenza complessiva di 887 CV e 1.280 Nm di coppia. Le prestazioni sono da vera hypercar con uno scatto 0-100 km/h di 2 secondi e una velocità massima superiore ai 300 km/h.

2015 Porsche 918 Spyder Weissach
2015 Porsche 918 Spyder Weissach

Di 918 Spyder ne sono state realizzate appena 918 ed è ancora più raro trovarne una col Pacchetto Weissach. Questo comprende cerchi in lega leggera, interni in alcantara e ignifughi e cinture di sicurezza a sei punti. Proprio grazie a queste e ad altre modifiche, l’auto pesa 45 kg in meno. Si stima che valga tra 1 e 1,2 milioni di euro.

1977 Porsche 935 K3

Una vera leggenda delle corse di resistenza. La 935 ha partecipato tre volte alla 24 Ore di Le Mans raggiungendo il quinto posto assoluto nel 1982. Non mancano anche due presenze alla 24 Ore di Daytona e alla 12 Ore di Sebring. Guidata da piloti di successo come Derek Bell, Bobby Rahal, Hurley Haywood, Brian Redman e Rolf Stommelen, l’auto ha preso parte ad altri eventi fino al 2000.

1977 Porsche 935 K3
1977 Porsche 935 K3

Dopo un restauro completo durato 10 anni, la 935 è tornata in pista in varie competizioni, tra cui la Le Mans Classic del 2018. Il valore è compreso tra 1,4 e 1,7 milioni di euro.

1974 Porsche 911 Carrera RSR 3.0 IROC

La 911 RSR può vantare un lungo curriculum di presenze nelle corse statunitensi. È una delle 15 911 Carrera prodotte per prendere parte al campionato IROC ed è stata guidata dal due volte vincitore della 500 Miglia di Indianapolis e dal due volte campione del mondo di Formula 1 Emerson Fittipaldi.

1974 Porsche 911 Carrera RSR 3.0 IROC
1974 Porsche 911 Carrera RSR 3.0 IROC

La Porsche conta anche diverse presenze agli eventi di resistenza, tra cui la 12 Ore di Sebring e la 24 Ore di Daytona tra il 194 e il 1978.

Terminata la carriera nel mondo delle corse, l’auto è entrata nella collezione di vari proprietari e il suo perfetto restauro le è valso un premio vinto nel 2010. Il suo valore si aggira tra 1,5 e 1,8 milioni di euro.

1955 Porsche 550 Spyder

Tanto leggera quanto rara la 550 Spyder è stata realizzata in appena 90 esemplari tra il 1953 e il 1956 e pesa appena 550 kg. Proprio la sua agilità la rese estremamente desiderabile e vincente nelle competizioni di Le Mans, Mille Miglia e Carrera Panamericana, senza contare i vari successi nelle corse professionistiche statunitensi.

1955 Porsche 550 Spyder
1955 Porsche 550 Spyder

Dopo il ritiro dalle competizioni avvenuto nel 1963, l’auto è sopravvissuta ad un incendio scoppiato in un garage passata di mano a vari proprietari fino al 1983. Da qui è iniziata una lunga opera di restauro che si è conclusa nell’estate 2021 con la prima accensione del motore e il ritorno in pista. Sotheby’s stima il valore della 550 tra i 3,2 e i 3,6 milioni di euro.

1983 Porsche 956 Group C

La 956 dell’asta ha preso parte alle edizioni 1983 e 1984 della 24 Ore di Le Mans e può contare su una storia di grandi successi in altre competizioni. Ad esempio, la Porsche ha conquistato la 1000 km di Brands Hatch nel 1983 e la Can-Am Road America dello stesso anno.

1983 Porsche 956 Group C
1983 Porsche 956 Group C

Si tratta di uno degli esemplari meglio conservati tra i nove totali che vennero realizzati da Porsche. Il merito è anche dei tre collezionisti che l’hanno accudita dal 1984 in poi. Proprio le sue perfette condizioni le permettono di avere un valore stimato tra i 3,8 e i 5,1 milioni di euro.

Le Porsche più costose

Una delle più ricercate è sicuramente la Porsche 917K del 1970. L’esemplare numero 026 dell’asta ha corso alla 24 ore di Le Mans del 1970 e, successivamente, ha partecipato ad altre competizioni di resistenza. La Porsche è stata resa celebre dal film “Le Mans” di Steve McQueen che mostrava le riprese originali della corsa tra la 917 e la Ferrari 512S. Il valore di questo esemplare si aggira tra i 13 e i 15 milioni di euro.

1970 Porsche 917 K
1970 Porsche 917 K
1968 Porsche 911 R
1968 Porsche 911 R

Un altro modello raro è la 911 R del 1968, una delle più leggere della sua epoca. La Porsche monta pannelli in fibra di vetro, finestrini in plastica, paraurti in vetroresina e tanti altri nuovi elementi per ridurre al massimo il peso dell’auto e partecipare alla categoria GT 2.0 della FIA.

Utilizzata per (pochi) rally, l’auto è stata rimessa a posto dai vari proprietari fino al restauro completo ultimato nel 2015. Per portarsi a casa questa 911 R bisogna essere pronti a sborsare cifre vicine ai 5 milioni di euro.

Fotogallery: Le più belle Porsche all'asta a Monterey