La nuova Kia Sportage si prepara a sbarcare in Europa con una formula adeguata ai gusti e alle necessità del pubblico del Vecchio Continente.

La nuova generazione del SUV sudcoreano era stata presentata lo scorso giugno, ma solo ora, alle porte dell’IAA di Monaco, Kia ha annunciato la versione “europea”. Ecco le principali differenze e le caratteristiche della nuova Sportage.

Più compatta, ma ugualmente tecnologica

La differenza principale riguarda le dimensioni. La Sportage europea, infatti, è lunga 4,52 m, ovvero 14 cm in meno della versione presentata in un primo momento, ma comunque 3 cm in più del modello che va a sostituire. Anche il passo è più corto con una misura di 2,68 metri, ossia 7 cm in meno della Sportage “globale”.

Kia Sportage (2021)
Kia Sportage (2021)

Complessivamente, comunque, il look dinamico e futuristico è confermato. La Kia delle foto presenta l’allestimento GT Line che rappresenta il top di gamma. Questa versione si distingue per l’ampia calandra con disegno a nido d’ape (rinominata dalla Casa come “Digital Tiger Face”) e specchietti e modanature di colore nero.

Kia Sportage (2021)

Anche l’abitacolo conserva uno stile molto tecnologico. Saliti a bordo si notano subito i due schermi curvi da 12,3”: uno è il quadro strumenti con grafica configurabile, l’altro è l’infotainment vero e proprio abbinabile ad un impianto audio Harman Kardon. In generale, gli interni appaiono molto curati con poltrone in pelle e tessuto e dettagli che simulano la fibra di carbonio.

Molto sfruttabile anche il bagagliaio della Kia che ha una capacità variabile da 591 a 1.780 litri se si abbattono i sedili posteriori in modalità 40:20:40.

Ibrido per tutti i gusti

A livello di motorizzazioni, la versione più potente della nuova Sportage è rappresentata dal powertrain ibrido plug-in da 265 CV. Questo combina l’azione di un motore 1.6 T-GDI a benzina da 180 CV con un motore elettrico da 66,9 kW alimentato da una batteria da 13,8 kWh.

In alternativa, è disponibile una variante full hybrid che unisce lo stesso motore termico con una batteria più piccola da 1,49 kWh che si ricarica durante la marcia. In questo caso la potenza complessiva erogata è di 230 CV.

Kia Sportage (2021)

Ci sono poi le unità mild hybrid da 150 e 180 CV a benzina e da 136 CV diesel. Tra le trasmissioni disponibili si contano un cambio automatico DCT a 7 rapporti e un manuale a 6 marce.

Terrain Mode e sicurezza

Una delle novità più importanti della Sportage è il Terrain Mode, un sistema che regola automaticamente le impostazioni del veicolo per affrontare terreni con neve, fango e sabbia. Su asfalto, invece, si possono selezionare le modalità di guida Comfort, Eco e Sport.

Nuovo anche l’assetto grazie alle avanzate sospensioni a controllo elettronico e il sistema di trazione integrale “intelligente” che distribuisce la coppia in modo variabile tra i due assi a seconda delle situazioni di guida e delle condizioni della strada.

Kia Sportage (2021)

Anche l’equipaggiamento di sicurezza si preannuncia completo grazie anche all’Highway Driving Assist che mantiene velocità e traiettoria dell’auto in autostrada e al Blind Spot View Monitor che mostra la visuale dell’angolo cieco dello specchietto direttamente nel quadro strumenti.

Kia non ha svelato i prezzi e il listino ufficiale, ma sappiamo che il SUV arriverà in concessionaria entro fine 2021.

La nuova Sportage debutterà all’IAA di Monaco dal 7 al 12 settembre. I visitatori potranno vedere dal vivo il SUV direttamente in Odeonsplatz nella città bavarese.

Fotogallery: Kia Sportage (2021)