Nel video dell'incidente qui sotto sono due gli aspetti che lasciano stupiti a dir poco: il primo è la quantità di danni subita da questa Porsche 962C d'epoca che sfrecciava sul circuito di Spa, e il secondo è che il pilota incredibilmente (ma fortunatamente) non ha riportato ferite gravi - il che è strano, considerando la storia della 962. Ve lo spiego meglio in coda all'articolo.

L'incidente è avvenuto durante un evento recente a Spa-Francorchamps, di cui non si conoscono i dettagli esatti, ma vedere una Porsche d'epoca così rara fare un'incidente così non è mai piacevole per un appassionato.

Più forte di quanto sembra

La Porsche in questione stava accelerando appena dopo la Chicane quando, improvvisamente, il posteriore ha perso aderenza poco prima del traguardo. La 962C è quindi andata a sbattere contro il guardrail laterale, causando un impatto tale da demolire l'intero frontale. Addirittura le portiere si sono "scernierate" per il colpo.

Fortunatamente non c'erano altre auto vicino alla 962 quando è avvenuto l'incidente. Il filmato dopo l'impatto mostra l'auto mentre viene caricata sul pianale di un carro attrezzi, con una persona - che sembrerebbe essere il pilota - impegnata a raccogliere alcuni pezzi lungo il muretto.

Per quanto visto, possiamo dire che il pilota stava accelerando fuori dalla chicane quando la spinta del 6 cilindri boxer biturbo è "entrata in coppia" come si suol dire: si può sentire chiaramente il motore salire di giri rapidamente subito prima che il posteriore perda il controllo.

Se l'urto vi sembra a bassa velocità, sappiate che è un'illusione ottica causata dalla distanza fra telecamera e azione: ovviamente non si tratta di un impatto velocissimo in relazione agli standard delle corse, ma comunque è probabile che il tachimetro segnasse almeno 100 km/h prima del colpo.

Veloce, ma storicamente pericolosa

La Porsche 962C è nata nei primi Anni '80, e ha iniziato la sua carriera nel Motorsport nel 1984. Basata sulla 956 da corsa, il muso più lungo e la gabbia d'acciaio rollcage integrata vennero implementati per motivi di sicurezza.

Tuttavia l'abitacolo della 962 non divenne certo noto come "luogo sicuro" in caso di incidente, ed ecco perché ci stupisce tanto che il pilota della vettura nel video sia illeso: il pilota leggendario Stefan Bellof rimase ucciso in una 962 durante una gara del 1985, due anni dopo aver stabilito il record assoluto al Nurburgring con una 956C - record che rimase imbattuto per 35 anni. Ironia della sorte, l'incidente fatale di Bellof con la 962 avvenne proprio a Spa-Francorchamps.

Il destino della 962C distrutta in video è sconosciuto. Il suo valore è stato stimato a oltre un milione di euro, quindi è probabile che il suo frontale venga ricostruito. Sarebbe anche un peccato perderla dopotutto: fra il 1984 e il 1991 ne vennero costruiti solo 91 esemplari.