Vi avevamo anticipato il ritorno della Honda Integra sotto il marchio Acura, il brand di lusso americano del marchio giapponese.

Dopo un’assenza di oltre due decenni, il prototipo della nuova berlina ha debuttato a Los Angeles svelando le forme definitive del modello in uscita a metà del 2022.

Com'è fatta

Dal punto di vista estetico il frontale della Integra si caratterizza per la presenza di gruppi ottici e LED dalla forma arcuata e per la griglia anteriore squadrata “Diamond Pentagon”, mentre al posteriore si ritrovano fari a sviluppo orizzontale che si estendono sulle fiancate e un portellone in stile coupé. La linea netta che sale dal passaruota anteriore solcando la portiera conferisce aggressività al profilo dell’auto, ma senza intaccarne il design pulito.

Acura Integra Prototype
Acura Integra Prototype
Acura Integra Prototype

La derivazione dal modello Civic si nota in elementi quali lo sbalzo anteriore allungato, il cofano corto e la linea del tetto ad arco. I richiami al passato si ritrovano nella calandra priva di cornici e nel vano motore, simili all’Integra di seconda generazione, così come la verniciatura Indy Yellow è ispirata alla tonalità gialla dell'originale Type R.

Essendo un prototipo Acura non ha allestito l’auto internamente, ma con ogni probabilità l’abitacolo dovrebbe ricalcare quella della Civic, a partire dalla presenza di un sistema infotainment touch da 9" dotato di interfaccia wireless per Apple CarPlay e Android Auto.

Sarà anche manuale

La nuova Integra dovrebbe essere equipaggiata con il motore quattro cilindri turbo da 1,5 litri che nel modello Civic sviluppa 203 CV e 260 Nm di coppia, forse leggermente modificato per esprimere valori di potenza superiori. In abbinamento al propulsore si potrà scegliere una trasmissione manuale a sei rapporti e una automatica CVT, mentre la trazione sarà anteriore di serie, con l'opzione di dotare l’Integra del sistema a quattro ruote motrici Super Handling.

Nuova Honda Integra, il prototipo a marchio Acura

L’auto dovrebbe arrivare nelle concessionarie americane verso la metà del 2022 con un prezzo che, a quanto riferito da Acura, dovrebbe partire da circa 30mila dollari (26.200 euro al cambio attuale). Non è escluso l’arrivo di una versione sportiva Type S che potrebbe ricevere il quattro cilindri da 310 CV della Honda Civic Type R.

Fotogallery: Nuova Honda Integra, svelato il prototipo a marchio Acura