Credete che il titolo qui sopra sia un filo esagerato? Beh, io no. Altrimenti avrei scritto qualcos'altro. Il fatto è che non ho mai amato particolarmente le precedenti versioni della Range Rover: un'auto troppo mastodontica, squadrata, con delle linee disarmoniche. Almeno per me.

Ma qui c'è dell'altro. Un design che deriva direttamente da uno dei canoni dall'arte scultorea: partire da un blocco unico, sbozzarlo, fresarlo fino a fargli assumere una forma che, non solo ne definisca l'aspetto esteriore, ma soprattutto le caratteristiche intrinseche e prospettiche.

Ed è quello che mi spiega Massimo Frascella, direttore del design di Jaguar Land Rover, sottolineando come le linee della nuova Range Rover 2022 nascano per sottrazione, soprattutto sulla fiancata. "Abbiamo voluto eliminare tutto quello che fosse superfluo al design. E quindi la vetratura è a filo, la modanatura sulla spalla della portiera è invisibile dall'esterno, le maniglie sono a filo. La fiancata è una sezione molto pulita, con soltanto una linea in basso che la descrive".

Il design del posteriore

L'ultimo montante, quello che era in plastica nera, "è stato rimosso e sostituito da una parte di vetro che prelude al posteriore", aggiunge Frascella. Ecco, la coda della nuova Range Rover è forse l'elemento più distintivo. "Il posteriore è caratterizzato da uno spigolo che ne anticipa le forme fino al dettaglio dei gruppi ottici verticali, che quando non sono in uso diventano invisibili e si raccordano come in una cornice alla modanatura nero lucido del sovratarga".

Range Rover
Range Rover 2022, il tre quarti posteriore alla galleria Nilufar Depot di Milano

"Il paraurti posteriore", osserva, "è molto interessante anche dal punto di vista ingeneristico, perché siamo riusciti a ottenere un profilo molto sottile, a lama. Un paraurti convenzionale non sarebbe stato in linea con il design della coda".

Heritage frontale

Nella parte frontale, mi spiega Frascella al termine del reveal italiano nuova ammiraglia a Milano, "abbiamo mantenuto il livello di formalità della Range Rover, con un'apparenza verticale e gli elementi a filo della calandra. Nei gruppi ottici anteriori abbiamo voluto realizzare un effetto riflettente, quasi di cristallo. Da notare la parte grafica in basso, sotto la targa, che enfatizza la larghezza del corpo vettura".

Range Rover
Range Rover 2022 presentata a Milano

Ceramica e materiali sostenibili

Gli interni continuano a mostrare "la filosofia della riduzione", rileva il direttore del design di Jaguar Land Rover, "con un ambiente che vogliamo sereno e calmo, dove la tecnologia serva ad aiutare invece che prendere il sopravvento sull'utilizzo del veicolo".

Le sedute (siamo in questo caso sulla Range Rover SV) presentano la versione 'materiality', cioè materiali sostenibili e alternativi alla pelle, di grande qualità a tattilità". Da notare poi i tasti di regolazione sulla consolle centrale (volume, condizionamento etc.) realizzati in ceramica nera o bianca.

Il modernismo come filosofia di fondo

"Una cosa importantissima per Jaguar Land Rover è avere questa heritage e guardare costantemente al futuro, questa è la chiave del nostro successo. Per noi è un imperativo. Vogliamo realizzare i veicoli di lusso più desiderabili al mondo", sostiene Frascella.

Come? Ispirandosi al "modernismo che è una filosofia di design molto cara a Land Rover. Che cosa significa? Il rifiuto, il rigetto di tutto ciò che è superfluo, non necessario. Si tratta di una strategia rigorosa, ma non fredda, che permette di realizzare veicoli capaci di coniugare calore e  raffinatezza".

La leadership

Marco Santucci, amministratore delegato di Jaguar Land Rover Italia, rimarca il concetto di leadership. "Più di ogni altro veicolo la Ranger Rover rappresenta il vero leader del suo segmento di mercato. E come per la macchina abbiamo voluto cercare dei protagonisti della leadeship italiana, ma tra quelle persone che già conoscono la Range", osserva.

"E quindi siamo andati a selezionare cinque protagonisti per leadership, caratterizzati da diversi valori. Insieme a loro svilupperemo un percorso in tre fasi. Nella prima, i leader racconteranno i valori che li hanno caratterizzati e li hanno fatti diventare quelli che sono".

Range Rover
L'elemento più armonico della Range Rover 2022: il posteriore

"Il secondo momento", aggiunge Santucci, "è quello in cui esprimeranno questo valore di leadership associandolo a quello dell'auto. Il terzo momento, per me il più importante, è quello in cui questi leader, che hanno le caratteristiche per disegnare il domani e per insegnare le proprie doti, faranno parte della Leadership Academy, dove cercheremo di formare i leader del futuro e selezionarli per far parte della nostra azienda, sia a livello nazionale che globale. Vogliamo lasciare così un valore formativo alle prossime generazioni".

Fotogallery: Foto - Nuova Range Rover (2022)