Con l'arrivo della nuova Range Rover la sfida tra i SUV di lusso inglesi si è arricchita di un nuovo capitolo e l'ammiraglia di Land Rover si avvicina ulteriormente alle concorrenti d'oltre Manica: Bentley Bentayga e Rolls-Royce Cullinan. Una sfida sotto la Union Jack fatta di (tanto) lusso, listini optional lunghi come il Signore degli Anelli e misure a prova di passeggeri più esigenti.

Così abbiamo deciso di fare una sfida a ruote ferme, per analizzare nel dettaglio le caratteristiche dei 3 SUV di lusso, in attesa di poterli mettere uno di fianco all'altro su strada.

Farsi notare

La palma per il frontale più imponente del terzetto non può che andare alla Rolls-Royce Cullinan, con la classica super griglia che riprende il frontale del Partenone, sormontata dall'immortale Spirit of Ecstasy. Un'imponenza che non lascia spazio a dubbi: si, è proprio una Rolls. Anche la Bentley Bentayga riprende il classico stile di famiglia, con la griglia dalle dimensioni generose (ma non esagerate come la rivale di Goodwood) e le tipiche luci tondeggianti ai lati. Si affida invece a uno stile più minimal la Range Rover, con mascherina a sviluppo orizzontale e i sottili proiettori che da lei prendono vita.

Rolls Royce Cullinan
Rolls-Royce Cullinan, il frontale

Anche nella vista laterale i 3 SUV si differenziano, con la Cullinan che mette in campo forme nette e squadrate, con le portiere posteriori ad apertura controvento e poche linee ad attraversarle. Ben più elaborata la Bentayga, con tanti muscoli sottolineati dai passaruota bombati e la nervatura che attraversa le portiere. "Il lusso moderno si manifesta con la semplicità delle forme" sostengono invece in quel di Land Rover e la nuova Range Rover fa di tutto per seguire questa filosofia: superfici levigate e morbide con una sola linea ad attraversarla, a unire le luci anteriori a quelle posteriori.

Bentley Bentayga V8 restyling (2020)
Bentley Bentayga

Anche i "lati B" parlano lingue differenti: il SUV Rolls-Royce ci affida a poche e semplici linee con le luci verticali ai lati mentre in Bentley viene ripresa la forma ovale della Continental GT. Fuori dagli schemi e ben più originale la Range Rover 2022 con le sottilissime luci verticali ai lati del portellone, unite da una striscia nera col nome del modello in bella vista.

Da notare come per ora la Range Rover sia l'unica a offrire 2 versioni: quella classica - lunga 5,05 metri - e la variante a passo lungo: 5,25 metri di lunghezza e 3,19 da ruota a ruota. 

Land Rover Range Rover (2022)
Range Rover 2022, il frontale
Modello Land Rover Range Rover Rolls-Royce Cullinan Bentley Bentayga
Lunghezza (metri) 5,25 (LWB) 5,34  5,14
Larghezza 2,04 2 2
Altezza 1,87 1,84 1,74
Passo 3,19 3,29 2,99
Peso 2.519 2.660 2.388

Salotti su ruote

Un'espressione a volte abusata, non certo quando si parla di 3 SUV nati per offrire il non plus ultra del comfort e del lusso. Lusso che in quel di Rolls-Royce è parola d'ordine ogni volta che nasce un modello, con la Cullinan interamente tappezzata da materiali nobili come pelle, vari tipi di legnami, fibra di carbonio e così via. La plancia è classica e sente il peso degli anni, con un mix tra digitale e analogico (come la strumentazione) e il monitor centrale da 12" che si può nascondere sotto una palpebra in pelle.

Rolls Royce Cullinan
Rolls-Royce Cullinan, la plancia
Rolls Royce Black Badge
Rolls-Royce Cullinan, gli interni

Lo spazio è immenso: dietro si può optare per una configurazione a 5 o 4 posti, quest'ultima con un immenso tunnel a dividere le 2 poltrone singole che - manco a dirlo - sono massaggianti, riscaldate, ventilate e si possono distendere. Non mancano i monitor incastonati negli schienali anteriori e il frigo buono per mettere a raffreddare una bottiglia di champagne. E in caso di romantici picnic all'aria aperta il predellino del bagagliaio (da 560 a 1.930 litri)può celare tutto il necessaire assieme a 2 comode sedie. In pelle, of course.

Molto classica anche la plancia della Bentley Bentayga, dove le plastiche non trovano spazio, con monitor touch centrale (10,9") affiancato dalla strumentazione digitale. Il climatizzatore mantiene i comandi fisici, così come il volante multifunzione.

Bentley Bentayga S
Bentley Bentayga, la plancia
Nuovi maxi schermi posteriori Bentley
Bentley Bentayga, gli interni

Dietro, come per la rivale, si può scegliere tra avere 5 o 4 posti, con sedili che non fanno rimpiangere le poltrone di casa, monitor per l'infotainment e ogni altro tipo di coccola che si possa desiderare. E se viaggiate con un bel po' di accompagnatori al seguito potete scegliere la configurazione a 7 posti, mentre se viene sete nel bagagliaio (minimo 484 litri) si può installare un pratico box per un servizio in cristallo e lo spazio per stivare 2 bottiglie di bollicine.

Al lusso la nuova Range Rover unisce una tecnologia da prima della classe: strumentazione digitale, volante con comandi touch e il monitor più grosso del terzetto: 13,1" con design curvo, piena connettività, aggiornamenti over the air e chi più ne ha, più ne metta. Pelle, legno e altro dominano le superfici e come per le rivali perdersi nel listino delle personalizzazioni è facile. Il design della plancia riprende la semplicità delle linee della carrozzeria, un minimal all'insegna dell'hi-tech.

Land Rover Range Rover (2022)
Nuova Range Rover, la plancia
Land Rover Range Rover (2022)
Nuova Range, gli interni

Come la Bentayga anche l'ammiraglia Land Rover offre, oltre alla configurazione a 4 o 5 posti, anche la possibilità di viaggiare in 7, ma solo se si opta per la versione a passo lungo. Quando si scelgono le 2 poltrone posteriori compare l'imponente tunnel centrale con tanto di frigo d'ordinanza.

Ci sono poi gli optional, per i quali si potrebbero scrivere pagine e pagine: materiali (anche vegani per la Range Rover), accessori, impianti stereo potentissimi, personalizzazioni di ogni tipo. Il solo limite è la fantasia, oltre a un conto in banca ben nutrito.

Modello Land Rover Range Rover Rolls-Royce Cullinan Bentley Bentayga
Posti 4/5/7 (solo passo lungo) 4/5  4/5/7
Bagagliaio min. 818 max 2.176 min. 560 max 1.930 min. 484 max. n.d.

Normale, alla spina o elettrica

Se dal punto di vista di offerta di optional e configurazioni dell'abitacolo i 3 SUV quasi si equivalgono, quando si parla di motori le differenze sono ben più marcate: la Rolls-Royce Cullinan si affida unicamente al poderoso V12 di 6,7 litri, ormai una mosca bianca in un'epoca di downsizing. La potenza è di 600 CV, scaricata su tutte e 4 le ruote, dove arrivano anche 900 Nm di coppia.

Una guida affidata a un assetto capace di filtrare ogni tipo di imperfezione del terreno e trazione a prova di deserto e sterrati. Ma sfidiamo qualsiasi proprietario di Cullinan ad avventurarsi in scampagnate offroad. Ci sono naturalmente vari assistenti alla guida, come cruise control adattivo, telecamere a 360°, mantenitore di corsia e via dicendo.

La Bentley Bentayga fa invece un bel passo nel mondo dell'elettrificazione affiancando al colossale W12 di 6 litri da 635 CV e 900 Nm di coppia una più parca versione V8 e l'ibrida plug-in con V6 di 3 litri e 39 km di autonomia in modalità elettrica. La trazione è sempre integrale, con la coppia che "viaggia" da un'asse all'altro a seconda delle necessità.

Anche in questo caso gli assistenti alla guida sono numerosi e non manca praticamente nulla, così come nelle possibilità di implementare la meccanica, con ad esempio impianto frenante con dischi carboceramici.

2019 Rolls-Royce Cullinan
Rolls-Royce Cullinan
Bentley Bentayga S
Bentley Bentayga
Land Rover Range Rover (2022)
Nuova Range Rover 2022

Ben più articolata è la gamma motori della nuova Range Rover, quasi tutta elettrificata a eccezione del V8 di 4,4 litri da 530 CV, il più potente della famiglia. Ci sono poi unità mild hybrid sia benzina sia diesel e 2 versioni ibride plug-in, entrambe col 3.0 6 cilindri benzina, da 440 o 510 CV, mentre nel 2024 arriverà la Range Rover 100% elettrica. La trazione, manco a dirlo, è integrale con asse posteriore sterzante e le classiche doti da fuoristrada tipiche di Land Rover. Ma anche in questo caso difficilmente chi se la metterà in box opterà per sortite in mezzo a fango e dossi, ma se si vuole ci si può affidare al sistema Terrain Response 2.

Cruise control adattivo, mantenitore di corsia, telecamere in ogni dove, frenata d'emergenza e così via: a livello di guida assistita c'è tutto quello che ci si può aspettare da un SUV di lusso.

Modello Land Rover Range Rover Rolls-Royce Cullinan Bentley Bentayga
Motori endotermici V8 4.4 benzina 510 CV

V8 benzina 549 CV

W12 benzina 635 CV 

V12 benzina 600 CV
Motori elettrificati

3.0 6 cilindri benzina MHEV 360 CV

3.0 6 cilindri benzina MHEV 400 CV 

3.0 6 cilindri diesel MHEV 250 CV

3.0 6 cilindri diesel MHEV 300 CV

3.0 6 cilindri diesel MHEV 350 CV

3.0 6 cilindri benzina PHEV 440 CV

3.0 6 cilindri benzina PHEV 510 CV

V6 3.0 benzina PHEV 340 CV n.d.
Motori elettrici Dal 2024 n.d. n.d.

I prezzi

Esclusività e lusso a più non posso naturalmente hanno prezzi all'altezza di ciò che viene offerto e la Rolls-Royce Cullinan guarda le rivali dall'alto dei suoi 351.000 euro come prezzo d'attacco. La Bentley Bentayga parte invece da 176.142 euro mentre la Range Rover 2022 è quella meno esosa dal punto di vista del listino: 135.100 euro per la passo lungo, mentre la passo "corto" parte da 124.300 euro.

E poi non si può che salire a seconda della motorizzazione scelta e dei propri gusti in fatto di personalizzazioni: lì si gioca un'altra partita per conti in banca a più zeri.

Fotogallery: Foto - La sfida tra SUV di lusso: nuova Range Rover vs Rolls-Royce Cullinan vs Bentley Bentayga