È uno dei SUV compatti più attesi del 2022, nonché il primo modello di questo segmento per chi lo produce. Stiamo parlando dell’elettrica smart #1, mostrata in anteprima mondiale all’IAA di Monaco dello scorso settembre e ora impegnata in una lunga serie di test.

Il modello, figlio della joint venture tra Mercedes e la cinese Geely, segnerà l’ingresso di smart nel campo dei SUV dopo oltre 25 anni di auto super compatte come la fortwo e la forfour.

Punta su aerodinamica ed efficienza

La novità sta proprio nel nome, con smart che ha annunciato che il suo primo SUV si chiamerà #1. Una scelta che strizza l’occhio al mondo digitale e che identifica, a tutti gli effetti, il modello numero uno di un nuovo corso per il marchio.

smart #1, il SUV elettrico affronta i test in Cina

In queste settimane, smart sta mettendo alla prova il suo modello in Cina, tra galleria del vento e collaudi nel clima rigidissimo nel nord del Paese. Nel China Automotive Engineering Research Institute di Chongqing, la #1 ha ottenuto un coefficiente Cx di 0,29 sfruttando una carrozzeria affusolata, maniglie delle porte a scomparsa e l’Active Grille Shutter che chiude le paratie presenti nella mascherina riducendo la resistenza all’aria.

smart #1, il SUV elettrico affronta i test in Cina

L’elettronica e le prestazioni della batteria sono state testate nell’estremo nord della Cina a -40°C. Qui smart ha raccolto dai sul sistema di controllo della temperatura della batteria e ha affinato il funzionamento della smart APP e del pannello di controllo a bordo dell’auto. Tramite queste opzioni è possibile predefinire il proprio programma di guida per preriscaldare la batteria e mantenerla in uno stato efficiente.

Dimensioni e tecnologia

Come detto, col SUV #1 vedremo un lato inedito di smart. Il modello è lungo quasi 4,3 metri e ha un passo di 2,75 metri (5 cm in più rispetto alla lunghezza della fortwo).

È probabile che la versione di serie confermi alcune delle soluzioni viste sul concept di Monaco. Tra queste potremmo rivedere il grande display centrale da 12,8” che rappresenta il “cervello” dell’auto.

Oltre a navigazione e connettività, l’infotainment è dotato anche di un software di intelligenza artificiale che apprende le abitudini del guidatore. Possibile anche la conferma delle portiere con apertura controvento, mentre difficilmente rivedremo le luci LED che si animano e vibrano a ritmo di musica.

La smart #1 debutterà sul mercato entro fine 2022 e ci aspettiamo una presentazione ufficiale nei prossimi mesi.

Fotogallery: Foto - smart #1, il SUV elettrico affronta i test in Cina