La nuova Honda Civic Type R si è già mostrata, ancora camuffata, dal vivo allo scorso Salone di Tokyo e non dovrebbe mancare molto alla presentazione ufficiale, quando la vedremo in tutta la sua cattiveria e - soprattutto - ne conosceremo i dati tecnici. Nell'attesa però l'attuale generazione della versione più cattiva della compatta giapponese continua a correre, portandosi a casa record su record.

Ultimo in ordine di tempo quello fatto segnare al The Bend Motorsport Park in Australia, dove la Civic Type R Limited Edition ha fatto segnare il giro più veloce per vetture a trazione anteriore.

Doppio record

Al volante della hot hatch giapponese c'era Tony D'Alberto, pilota impegnato nel Campionato GT ed Endurance Campionato australiani. I primi giri sono stati effettuati con una Civic Type R "normale", col tempo migliore di 2 minuti e 13,251 secondi, migliorato poi con la Type R Limited Edition: 2:12.260, quasi un secondo in meno.

Merito del peso ridotto grazie alla rimozione dei pannelli insonorizzanti, dei nuovi cerchi BBS in alluminio forgiato con pneumatici Michelin Pilot Sport Cup 2, delle sospensioni modificate e lo sterzo ricalibrato.

Un giro da record ripreso per intero e che potete vedere qui sopra. Purtroppo non si può vedere il tachimetro ma il disegno della pista prevede un lungo rettilineo dove si possono raggiungere velocità elevate, e poi una serie di curve lente e veloci.

Lunga collezione

Quello conquistato in Australia è solo l'ennesimo record della Honda Civic Type R, davanti a tutti nella classifica per auto a trazione anteriore su tracciati come Hungaroring, Estoril, Silverstone, Spa-Francorchamps, Magny-Cours e Suzuka, dove la Limited Edition si è ripresa la prima posizione ai danni della Renault Megane RS Trophy-R, che mantiene però il record sul giro al Nurburgring. Ma siamo sicuri che con la nuova generazione la Civic Typer R tornerà all'Inferno Verde per battere la rivale francese.

Fotogallery: Foto - Honda Civic Type R 2023, le nuove foto teaser