La produzione di auto negli ultimi anni ha vissuto dei veri e propri passi avanti epocali. Con fabbriche sempre più automatizzate e autonome, i produttori sono oggi in grado di assicurare una timeline di produzione sempre più accurata e puntuale (salvo crisi dei chip).

Un esempio tra tutti è il caso del Gruppo BMW, che dal 2019 si affida all'intelligenza artificiale per gestire le proprie fabbriche, con un utilizzo sempre minore di persone fisiche in favore di robot dalla precisione millimetrica.

Proprio alcuni giorni fa, lo stesso Gruppo con sede a Monaco di Baviera, ha deciso di rendere disponibili a tutti i propri dati di Ingegneria Automatica per permettere anche ai concorrenti o a produttori di tutt'altro genere di usufruirne, per aumentare la produttività e ottimizzare i costi.

Open source

Le procedure e i macchinari di produzione inventati dal Gruppo BMW sono diventati disponibili a tutti e replicabili. Questo significa che tramite delle immagini ad altissima risoluzione in formati dedicati agli sviluppatori di software, tutti questi dati sono stati messi a disposizione del mondo, grazie alla collaborazione con i partner di lunga data dell'Elica di Monaco come NVIDIA e Microsoft.

La piattaforma SORDI di BMW
La piattaforma SORDI di BMW
La piattaforma SORDI di BMW

La piattaforma di dati messa a disposizione si chiama SORDI, acronimo di Synthetic Object Recognition Dataset for Industries, ed è composta da circa 800.000 immagini fotorealistiche in 3D, divise in 80 sottocategorie. Le informazioni disponibili spaziano dalla gestione dei robot alla loro realizzazione, fino al dimensionamento degli accessori per il trasporto dei ricambi (come le gabbie di acciaio o i pallets).

Michele Melchiorre, vicepresidente senior del BMW Group Production System, Planning, Tool and Plant Engineering ha commentato così la notizia:

Il Gruppo BMW utilizza l'intelligenza artificiale nella produzione dal 2019. L'IA è stata utilizzata fino a oggi in varie applicazioni, come il controllo della qualità nella produzione degli stabilimenti. SORDI, il nuovo set di dati sintetico rende i modelli di intelligenza artificiale molto più veloci da addestrare e l'IA notevolmente più efficiente in termini di costi nella produzione.

Per saperne di più sulla produzione automatica delle auto e sulla gestione delle innovative fabbriche del settore automotive potete consultare la nostra rubrica Fabbriche 4.0, con aggiornamenti settimanali.

Fotogallery: La piattaforma SORDI del Gruppo BMW