Proprio pochi giorni fa, BMW aveva rilasciato alcune foto ufficiali della prossima generazione di BMW Serie 7 e della sua versione elettrica i7, ancora camuffate, impegnate durante i test invernali sui laghi ghiacciati della Svezia. A distanza di pochi giorni tocca alla Rolls-Royce Spectre mostrarsi impegnata ad affrontare il freddo del nord Europa. 

La prima auto elettrica della Casa inglese mette così alla prova batterie a temperature ampiamente sotto zero, per raccogliere dati sulla loro durata e sulla capacità di mantenere la carica.

Erede della Phantom

Con enormi cerchi in lega da 23 pollici e con gomme a spalla ribassata, questa nuova grande coupé Rolls-Royce dovrebbe succedere teoricamente all'attuale Phantom Coupé, ormai sul mercato da circa 20 anni. L'indizio che porterebbe a questa ipotesi si troverebbe nel design dei fari anteriori, sdoppiati su due livelli con le luci diurne poste più in alto rispetto agli anabbaglianti, una configurazione fino a oggi esclusiva proprio della top di listino Phantom.

Veicolo di prova mimetizzato Rolls-Royce Spectre
Profilo laterale Rolls-Royce Spectre
Prototipo Rolls-Royce Spectre vicino al circolo polare artico

Le informazioni tecniche ufficiali rilasciate fino a oggi dalla Casa sono state minime, quello che sappiamo per certo è il dato di peso del pacco batterie, circa 700 kg, che oltre a fornire l'energia necessaria ai motori elettrici potrebbe avere anche il duplice scopo di funzionare da materiale fonoassorbente per gli interni, grazie anche agli spessi cavi arancioni montati esattamente al di sopra.

Proprio come le attuali Ghost, Phantom e Cullinan, la Spectre dovrebbe essere realizzata sulla piattaforma Architecture of Luxury, ben diversa rispetto alla CLAR utilizzata dai modelli BMW, e quindi essere lunga 5,18 metri. Secondo i brevetti già rilasciati dalla Casa, infine, dovrebbe avere un coefficiente aerodinamico di 0,26, possibile grazie alla superficie frontale ridotta e all'aggiornamento aerodinamico della storica statuetta Spirit of Ecstasy.

Rolls-Royce Spectre nel garage
Parafango posteriore Rolls-Royce Spectre

Circuito svedese

I test in Svezia hanno avuto luogo nella struttura BMW dedicata, situata a Arjeplog, a 55 km di distanza dal Circolo Polare Artico. Qui, con una temperatura minima di 40 gradi, i prototipi di Serie 7, i7 e Spectre sono stati sottoposti a varie condizioni critiche di utilizzo, che hanno messo a dura prova il comparto batterie delle elettriche.

A conclusione di questi rigidi test, Rolls-Royce ha comunicato che la Spectre ha completato così un quarto del programma di test, che durerà ancora per circa 2,5 milioni di chilometri. La prima Rolls-Royce a motore elettrico è attesa nelle concessionarie di tutto il mondo entro la fine del 2023.

Fotogallery: Le foto spia sulla neve della Rolls Royce Spectre