L'ultima volta che abbiamo ammirato un muletto di Porsche 911 GT3 RS impegnato nei test lo abbiamo visto tra i cordoli del Nurburgring, il suo habitat naturale. Le nuove immagini della coupé tedesca invece arrivano da strade di alta quota e ci svelano alcune interessanti novità.

Ancora più aggressiva

Il fatto che gran parte della carrozzeria non sia coperta dal tipico camouflage degli esemplari di test ci lascia pensare che gran parte dei dettagli della nuova GT3 RS siano ormai definitivi. Oltre all'imponente alettone posteriore, che dovrebbe avere regolazioni attive a seconda del carico aerodinamico, si nota una coppia di enormi sfoghi sul cofano, molto più grandi e posizionati in maniera diversa dall'attuale Porsche GT3 RS e anche dalle versioni GT3 Cup e RS R.

Avvolte nel nastro nero, e quindi ancora nel mistero, le feritoie del parafango anteriori, tratto distintivo della versione ad alte prestazioni della 911. Stessa sorte per le prese d'aria del parafango posteriore.

Il motore

Sotto il cofano della nuova Porsche 911 GT3 RS dovrebbe esserci il classico boxer a 6 cilindri e 4 litri di cubatura già conosciuto su GT3 Standard, Boxster e Cayman. La prossima GT3 RS però potrebbe trovare qualche cavallo in più rispetto ai 520 CV della versione attualmente in commercio, insieme a un cambio a doppia frizione, per migliorare la performance in pista. L'arrivo della nuova Porsche GT3 RS è atteso per per la fine del 2022: a giudicare dalle foto della nostra gallery e dal video di TFLNow il lavoro degli ingegneri di Stoccarda è in dirittura d'arrivo.

Fotogallery: Foto - Le nuove foto-spia della Porsche 911 GT3 RS