SUV, crossover, station wagon e berline. Di Volkswagen nel mondo ce ne sono parecchie, molte di più di quante ne immaginiamo (e vediamo) in Italia e in Europa. La scelta di destinare certi modelli solo ad alcuni mercati è puramente commerciale ed è legata ai gusti che cambiano di Paese in Paese.

Così, se dalle nostre parti sono più diffusi i modelli compatti, in altri mercati (come quelli cinese e americano) il pubblico chiede Volkswagen (esageratamente) grandi. Ecco, quindi, una panoramica di alcuni dei modelli più curiosi non venduti in Italia.

Volkswagen Gol

Volkswagen Gol

Nessun errore di battitura. Non stiamo parlando della Golf, ma proprio della Gol, una compatta venduta in Sud America anche nelle carrozzerie berlina e pick-up. In particolare, questa Volkswagen vende alla grande in Brasile e in Argentina, anche se è stata ritirata da quest’ultimo mercato nel corso del 2022.

Costruita sulla piattaforma PQ24 della vecchia Polo e della Fox, la Gol è il modello entry level di tutta la gamma sudamericana ed è disponibile con motori 1.0 e 1.6 a benzina con potenze comprese tra 76 e 120 CV.

Volkswagen Taos

Volkswagen Taos

Per certi versi, la Taos rappresenta l’equivalente della Tiguan per alcuni mercati nel mondo, tra cui quello nordamericano. Lunga 4,46 metri e con un passo di 2,69 metri, ricorda nelle forme proprio la Tiguan e la Seat Ateca. L’abitacolo integra tutte le ultime novità dei modelli tedeschi, tra cui gli schermi da 10,25” per il quadro strumenti e da 8” per l’infotainment.

Disponibile a trazione anteriore o integrale 4Motion, la Volkswagen è mossa da un 1.5 turbo da 158 CV (che, però, è diverso dal 1.5 TSI europeo).

Volkswagen Virtus

Volkswagen Virtus

No, non c’è nessun legame con la Virtus Bologna, squadra di basket detentrice dello Scudetto 2021. La Virtus è una berlina tre volumi realizzata sulla stessa architettura MQB-A0 di Seat Ibiza MK6, Audi A1 MK2 e Volkswagen Polo VI.

Il modello è venduto in Brasile, Argentina, Messico e India con una gamma di motori che spazia da 1.0 TSI a 3 cilindri da 118-130 CV ad un 1.4 TSI da 150 CV, passando per un 1.6 MSI da 110 CV.

Volkswagen Lamando L

Volkswagen Lamando L

Se in Europa le berline perdono terreno rispetto a crossover e SUV, in Cina sono ancora molto richieste. Tra queste c’è la Lamando L, una tre volumi di dimensioni medie (4,78 metri di lunghezza) con passo aumentato di 5 cm rispetto alla Lamando tradizionale (un altro modello destinato solo alla Cina e derivato dalla Jetta).

La berlina è costruita sulla piattaforma MQB Evo, la stessa che dà vita a Golf, Skoda Octavia e Seat Leon e ha un look piuttosto particolare che mette insieme anche elementi dell’Arteon. Nel listino troviamo un 1.4 TSI da 150 CV e, nei prossimi mesi, un 2.0 TSI dalla potenza non specificata.

Volkswagen Arteon Shooting Brake

Volkswagen Arteon Shooting Brake

In Italia, l’Arteon è scomparsa nel 2021, ma in alcuni mercati europei come quello tedesco e svizzero continua ad essere venduta anche nella versione famigliare Shooting Brake. Qui la wagon sportiva è disponibile addirittura nella variante R con trazione integrale 4Motion e lo stesso 2.0 TSI da 320 CV di Golf R e Tiguan R.

Così, l’Arteon Shooting Brake scatta da 0 a 100 km/h in 4,9 secondi e può raggiungere i 270 km/h.

Volkswagen ID.6

Volkswagen ID.6 Crozz

La ID.6 è la Volkswagen elettrica più grande al mondo ed è stata lanciata esclusivamente sul mercato cinese. Il SUV crossover sfrutta la piattaforma MEB ed è lungo 4,88 metri, ossia circa 30 cm in più della “sorella” minora ID.4. Disponibile in versione a 7 posti, è equipaggiata con batterie da 58 o 77 kWh con potenze di 180, 204 e 305 CV e un’autonomia compresa tra 436 km e 588 km (nel ciclo di omologazione NEDC cinese).

La gamma comprende anche la ID.6 Crozz (una variante orientata maggiormente all’off-road) e la sportiva ID.6 X, anch’esse acquistabili unicamente in Cina.

Volkswagen Atlas/Teramont

Volkswagen Atlas

Due nomi per identificare lo stesso modello, ossia uno dei SUV Volkswagen più imponenti al mondo. Venduto in Nord America, Medio Oriente, Africa, Messico, Russia, Cina, Cile e Colombia, l’Atlas (così è conosciuta soprattutto negli Stati Uniti e in Canada) è disponibile anche in versione a 7 posti e misura ben 5,04 metri di lunghezza.

Le motorizzazioni sono diverse da mercato a mercato, ma prendendo in considerazione quelle statunitensi (uno dei principali Paesi in termini di vendite) troviamo un 2.0 TSI da 238 CV e un 3.6 VR6 FSI da 280 CV, entrambi abbinati ad un cambio automatico a 8 rapporti. In Cina, invece, la versione a 6 cilindri raggiunge i 299 CV ed è equipaggiata con un cambio a doppia frizione a 7 rapporti DSG.

Volkswagen Atlas Cross/Teramont X

Volkswagen Atlas Cross Sport

Si tratta della versione con lunotto inclinato di Atlas e Teramont. Entrambi i modelli Volkswagen, infatti, rinunciano alle ultime due file per ricevere linee più slanciate e basse nella zona posteriore. Dati alla mano, i modelli sono lunghi 7 cm in meno e sono più bassi di 6 cm rispetto alle omologhe versioni a 7 posti.

Negli USA, il top di gamma è la GT con un 2.0 TSI da 300 CV, impianto frenante Tarox e sedili sportivi Recaro Sportster CS.

Volkswagen Talagon

Volkswagen Talagon

Rimanendo in tema di SUV spaziosi, segnaliamo la Talagon, un modello prodotto esclusivamente per la Cina dalla joint venture FAW-Volkswagen. Si tratta di un’auto fortemente imparentata con l’Atlas, della quale condivide buona parte della componentistica. Le dimensioni, però, sono ancora più esagerate, con una lunghezza di 5,15 metri e un passo di 2,98 metri.

Le motorizzazioni proposte sono costituite da un 2.0 TSI da 186 e 220 CV e da un 2.5 VR6 da 300 CV.

Volkswagen Viloran

Volkswagen Viloran

Se vogliamo proprio esagerare, però, dobbiamo parlare della Viloran. Pensato solo per la Cina, in questo caso si tratta di un minivan con forme da crossover progettato dalla joint venture SAIC-Volkswagen. Coi suoi 5,35 metri di lunghezza e col suo passo di 3,18 metri, la Viloran è il modello più grande mai prodotto dalla Casa tedesca utilizzando la versatile piattaforma MQB.

Nonostante le proporzioni importanti, i motori hanno potenze tutto sommato contenute, con un 2.0 TSI disponibile nelle versioni da 186 e 220 CV abbinati alla trazione anteriore.

Fotogallery: Foto - 10 Volkswagen dal mondo, quelle che non vediamo in Italia