Una Jaguar E-Type così non si era mai vista. Si tratta di un restomod, commissionato da un ignoto cliente, che sprizza patriottismo da ogni dettaglio. Verniciata in una speciale tinta blu campionata da una Union Jack originale (parliamo della bandiera del Regno Unito) e abbinata a degli interni in pelle rossi, si tratta probabilmente della E-Type più inglese di sempre.

In occasione del Giubileo di Platino della Regina Elisabetta II, ha sfilato in una parata insieme ad altre 25 Jaguar Land Rover d'eccezione. Ecco come è fatta.

Restauro d'autore

Il cliente aveva richiesto in fase di commissione dell'opera una E-Type prodotta nel suo stesso anno di nascita, il 1965. Tra tutti gli esemplari disponibili, i tecnici Jaguar hanno scelto un esemplare uscito dalla catena di montaggio proprio pochi giorni dopo la sua data di nascita.

Successivamente alla scelta, la sportiva d'altri tempi è entrata nel centro classic della Casa dove è stata completamente smontata, riverniciata, ricostruita e riassemblata, con alcune nuove componenti per ammodernarla agli standard tecnologici di oggi.

Il reparto classic della Casa si è preso la licenza di montare sull'esemplare in questione alcuni dispositivi tecnologici moderni per agevolare il cliente nella vita di tutti i giorni. Per esempio hanno trovato posto dei moderni fari bi-LED ben più potenti degli originali alogeni, un nuovo sistema di infotainment con Apple CarPlay e Android Auto, un climatizzatore e un servosterzo di nuova generazione.

Il restomod della Jaguar E-Type
Il restomod della Jaguar E-Type
Il restomod della Jaguar E-Type

Meccanica d'eccezione

Parlando poi di meccanica, gli ingegneri Jaguar hanno modificato il comparto sospensioni, con dei nuovi ammortizzatori in grado di gestire a pieno la nuova potenza. Si perchè a essere sostituito è stato anche il motore, con un nuovo 4,7 litri a 6 cilindri in linea, in luogo dello storico 4,2 litri, e abbinato a un nuovo cambio manuale dagli innesti più precisi e veloci.

Un sistema di trasmissione che per l'occasione Jaguar ha reso disponibile anche per i futuri progetti del proprio atelier classic, con l'obiettivo di rendere i restomod più utilizzabili nel quotidiano rispetto alle auto originali, storicamente dalla guidabilità piuttosto pesante.

Il restomod della Jaguar E-Type
Il restomod della Jaguar E-Type

Stefano Hollis, ingegnere capo di Jaguar Classic ha commentato:

Essere in grado di dare vita alla visione di un cliente per la E-Type dei suoi sogni è una cosa estremamente gratificante. Il risultato è un pezzo unico che mette in mostra tutte le capacità fornite dal team di Jaguar Classic. Con una combinazione di colori ispirata all'Union Jack, non riesco a pensare a un posto migliore per fare la sua prima apparizione rispetto al Queen's Platinum Jubilee Pageant. Sono così entusiasta di vederla sfilare lungo The Mall.

Il restomod della Jaguar E-Type

Una parata senza precedenti

Una nota a parte merita la parata d'eccezione organizzata per il Giubileo di Platino della Regina Elisabetta II, a cui hanno partecipato altri 25 modelli di Jaguar Land Rover. A spiccare tra tutti, anche un nuovo esemplare di Defender 130 destinato alla Croce Rossa inglese, probabilmente il primo mai prodotto dalla Casa, vista la recente presentazione del modello. Al suo seguito c'erano diversi Defender storici con a bordo alcune tra le più famose donne britanniche.

La parata di Land Rover al Giubileo di platino
La parata di Land Rover al Giubileo di platino

Fotogallery: Foto - Jaguar Land Rover Classic al Giubileo di platino