Vedere dal vivo alcune tra le auto sportive più "in" del Pianeta non è certo roba da tutti i giorni. Ammirarle poi una dopo l'altra è come incrociare un unicorno in un prato di quadrifogli alla fine di un arcobaleno. Eppure al Milano Monza Motor Show tutto questo è possibile, con piazza (e non solo) Duomo invasa da sportive di tutti i tipi.

Una passeggiata tra cavallerie imbizzarrite, motori aspirati, turbo o elettrificati, forme classiche o "tiratissime" e fibra di carbonio come se piovesse. Noi ne abbiamo selezionate 5 e ve le raccontiamo in video.

Ferrari 296 GTB

Ferrari 296 GTB

La prima Ferrari elettrica arriverà nel 2025 e nei prossimi anni le elettrificate saranno sempre più. Una trasformazione epocale per il Cavallino che ha nella Ferrari 296 GTB uno dei primi esempi: motore V6 (uno storico ritorno per Maranello) e una parte elettrica che le permette di raggiungere quota 830 CV.

milano-monza-motor-show

Vedi tutte le notizie su Milano Monza Motor Show

Una super sportiva vestita con uno stile compatto e terribilmente sexy - premiato anche ai Car Design Awards 2022 - per un modello destinato a entrare nella storia.

Lamborghini Huracan Tecnica

Lamborghini Huracan Tecnica

Se la 296 GTB è di fatto la prima del nuovo corso Ferrari, la Lamborghini Hurcan Tecnica rappresenta invece il canto del cigno del V10 aspirato puramente termico, destinato a salutarci tra non molto. La nuova incarnazione della sportiva del Toro è ben più di un classico restyling, con i 640 CV passati unicamente alle ruote posteriori, soluzioni estetiche molto vicine alla pazzesca STO e aerodinamica raffinatissima.

Che dite, è lei la regina delle sportive del Milano Monza Motor Show 2022?

Aston Martin DBX 707

Vista frontale Aston Martin DBX707

Si, lo sappiamo, per molti associare la parola "sportiva" a un SUV è peggio di una bestemmia in chiesa. Ma l'Aston Martin DBX 707 di sportivo ha davvero molto: telaio rinforzato, ammortizzatori e molle rivisti per contenere il rollio, sterzo elettronico rivisto, impianto frenante con dischi carbo-ceramici, estetica incattivita e - soprattutto - il V8 di origine Mercedes portato a 707 CV e 900 Nm di coppia.

Numeri danno vita al SUV di lusso più potente del Globo. Almeno in attesa della Ferrari Purosangue, che col suo V12 aspirato dovrebbe prendersi il gradino più alto del podio.

Pagani Huayra R

Pagani Huayra R

La nuova Pagani (nome in codice C10) debutterà a Milano il 12 settembre. Un modello che adotterà ancora una volta il V12 firmato Mercedes, come da tradizione per la Casa fondata da Horacio. La Huayra così saluterà dopo più di 10 anni di carriera con differenti incarnazioni come la cattivissima ed estrema Huayra R, mossa dal V12 aspirato portato a 850 CV, chiamati a muovere appena 1.050 kg.

A dichiarare la cattiveria generale ci pensa lo stile, con l'immenso alettone a dire fin da subito quanto quella di San Cesario non sia una supercar qualsiasi.

Mercedes SL

Mercedes-AMG SL

Il fatto che la nuova SL sia caratterizzata - per tutte le versioni - dalla presenza del brand AMG la dice tutta di quanto la sportività sia stampata a fuoco nel suo DNA. E il V8 biturbo da 585 CV è lì per ricordarlo. Ma da sempre la Mercedes SL ha mischiato prestazioni a eleganza e dopo la saga fatta di forme squadrate negli anni '90 la cabrio tedesca ha ripreso linee tondeggianti, capaci di colpire al primo sguardo.

Fotogallery: Foto - Le 5 sportive più "in" del Milano Monza Motor Show 2022