Dopo mesi di rumors e indiscrezioni è arrivata la conferma: la Lamborghini Urus diventerà (anche) ibrida plug-in. Uno strano prototipo è stato avvistato dalle nostre spie negli scorsi giorni e alcuni indizi sulla carrozzeria non lasciano molto spazio a dubbi.

Oltre a una Urus elettrificata, comunque, Lamborghini sta preparando delle versioni termiche ancora più potenti per fare concorrenza interna alla Porsche Cayenne Turbo GT, il SUV più veloce del mondo al Nurburgring.

Due indizi valgono una prova

L’indizio più evidente del fatto che questa Urus sia ibrida plug-in è uno sportello aggiuntivo installato sul passaruota posteriore sinistro. Visto che quello per il rifornimento di carburante è situato sul lato destro, è molto probabile che questo sportello serva per collegare la Lamborghini a una wallbox o ad una colonnina di ricarica.

Lamborghini Urus ibrida plug-in, le prime foto spia
Lamborghini Urus ibrida plug-in, le prime foto spia

Inoltre, l’adesivo montato sul parabrezza mostra chiaramente l’immagine di una vettura e di un cavo.

Per il resto, comunque, l’Urus delle foto è identica ai modelli attualmente in vendita. Non vediamo nemmeno i nuovi paraurti e il cofano che troveremo sul restyling e che sono già stati evidenziati nelle foto spia degli scorsi mesi.

Non solo ibrida

Secondo le ultime indiscrezioni, l’Urus PHEV potrebbe adottare lo stesso powertrain LK5 di Porsche, ossia quello montato sulla Panamera Turbo S E-Hybrid che comprende un 4.0 V8 biturbo e un’unità elettrica per un totale di 700 CV. Tuttavia, sempre stando a queste voci, la Lamborghini potrebbe ricevere un notevole surplus di potenza fino ad arrivare a circa 820 CV.

Lamborghini Urus ibrida plug-in, le prime foto spia

In futuro, comunque, l’Urus dovrebbe mantenere anche il 4.0 V8 biturbo non elettrificato in una versione “entry level” da circa 650-660 CV e in una più performante da 700 CV e carrozzeria alleggerita.

Il restyling del SUV Lamborghini dovrebbe debuttare al Concorso d’Eleganza di Pebble Beach ad agosto, ma non è chiaro se insieme al modello aggiornato vedremo già la presentazione dell’ibrida plug-in.

Fotogallery: Lamborghini Urus ibrida plug-in, le prime foto spia