L'erede 100% elettrica della Volvo XC90, battezzata EX90, farà il suo debutto il 9 novembre e lo farà con un gran numero di sensori e radar. Non solo affogati nella carrozzeria ma anche in abitacolo. Sensori sparsi in vari angoli il cui scopo è quello di rilevare la presenza di persone, in particolare i bambini, e di animali domestici lasciati all'interno quando l'auto è ferma.

Un sistema anti abbandono che non necessita di device esterni: è tutto già integrato di serie nel SUV elettrico e lo sarà anche sui futuri modelli della Casa svedese. Ecco come funziona.

Occhi vigili

I vari sensori e radar sono nascosti in tutto l'abitacolo, bagagliaio compreso, sistemati console superiore, nelle luci di lettura e in altre aree per coprire così tutta l'area. Collegati al blocco delle portiere, si attiva se questo si inserisce e nello stesso tempo vengono rilevati movimenti all'interno. Movimenti anche apparentemente impercettibili come il respiro di un bambino che dorme. Se uno dei radar rileva un movimento impedisce il blocco delle portiere.

Rilevamento LIDAR esterno Volvo EX90

Se invece il conducente si allontana senza bloccare le portiere e viene rilevata la presenza di occupanti la Volvo EX90 mantiene in funzione l'impianto di climatizzazione, naturalmente finché la batteria lo permette.

"Siamo sempre stati leader nel campo della sicurezza e vogliamo continuare a proteggere vite umane stabilendo nuovi standard di sicurezza automobilistica" ha raccontato Lotta Jakobsson, tecnico senior di Volvo specializzato in prevenzione degli infortuni. "Con l'aiuto di una tecnologia all'avanguardia, vi supporteremo quando non siete al massimo della forma e vi aiuteremo a evitare di abbandonare per sbaglio i vostri familiari o animali domestici".

Volvo Embla, il rendering di Motor1.com

Il nostro render della Volvo EX90

Tutta tempestata di radar

Quelli per controllare l'eventuale presenza di occupanti in abitacolo sono solo alcuni dei sensori montati sulla Volvo EX90: all'esterno in fatti il SUV elettrico svedese ne monterà 16 a ultrasuoni, accompagnati da 8 telecamere e cinque radar, mentre all'interno ce ne saranno anche alcuni dedicati al monitoraggio del conducente, per monitorare costantemente il grado di attenzione.

Fotogallery: I radar interni della Volvo EX90

Fonte: Volvo