La Volkswagen Passat ci ha salutato quest'anno e dal 2023 il suo posto dovrebbe essere occupato dalla berlina elettrica che al momento conosciamo come Volkswagen Aero B. Nei mesi scorsi vi abbiamo mostrato alcune foto spia in cui il veicolo sembra ormai quasi pronto per la produzione e stavolta nelle immagini siamo in grado di dare un'occhiata anche agli interni.

Occhi aperti

Con la portiera del passeggero aperta, si ha una buona visione dell'interno della Aero B. Purtroppo, un pannello in tessuto nasconde la maggior parte del cruscotto, ma si nota una piccola parte del quadro strumenti digitale. Un alto schermo per l'infotainment si trova nella parte centrale e ci sono dei pulsanti al di sotto.

Foto spia - Volkswagen Aero B, gli interni
Foto spia - Volkswagen Aero B, gli interni

Vista dall'esterno, invece, l'Aero B presenta un'apertura trapezoidale nella fascia anteriore e prese d'aria verticali agli angoli. Gli ingegneri hanno applicato delle decalcomanie sui fari e sulla punta del muso, ma, a giudicare dalle linee che si intravedono, è probabile che ci sia una barra luminosa che attraversa tutto il muso dell'auto.

Di profilo, l'Aero B ha un aspetto slanciato, con un parabrezza fortemente inclinato. Sul retro sono presenti altre decalcomanie che nascondono il suo design e delle strisce creano il contorno di finti tubi di scarico sul paraurti.

Trazione posteriore e integrale

L'Aero B, il cui nome di serie potrebbe essere ID.7 (all'inizio di quest'anno Volkswagen ha depositato in Europa i marchi per questo nome e per ID.7 Tourer), si baserà sulla piattaforma MEB e si potrà avere sia a trazione posteriore che integrale, con un'autonomia di circa 700 km. Ci sarà anche un modello GTX ad alte prestazioni.

La Aero B sarà lanciata prima in Cina e poi in altri mercati, tra cui probabilmente l'Europa e gli Stati Uniti.

Fotogallery: Foto spia - Volkswagen Aero B, gli interni