Anche i marchi superlusso non possono esimersi dall'affrontare il tema dell'elettrificazione e dopo Bentley, i cui numeri sono comunque in aumento anche a livello di volumi, tocca ora a Rolls-Royce dimostrarlo.

La Casa con lo "Spirit of Ecstasy" sulla calandra, che per inciso rimane anche se in una forma più snella, non ci è però arrivata per gradi come i rivali/ex-gemelli di Crewe, ma ha saltato il passaggio dell'ibrido puntando direttamente alla batteria per il primo modello che arriverà a fine anno inaugurando la nuova era.

Ecco quindi l'unica ma sostanziosa novità annunciata da Rolls-Royce per il 2023.

Rolls Royce Spectre

No, Rolls-Royce non ha elettrificato uno dei modelli già in commercio ma ha scelto di far debuttare la piattaforma a zero emissioni, basata comunque su quella dei modelli attuali, con un'auto tutta nuova e parzialmente inedita.

Parzialmente perché la grande coupé di oltre cinque metri (per l'esattezza è lunga lunga 5,45 m, larga 2,08 m, alta 1,56 m e con un passo di 3,21 m) presentata con il nome di Spectre va a posizionarsi nella scia di modelli come la Wraith, derivata dalla Ghost e prodotta fino allo scorso anno.

Rolls-Royce Spectre

Rolls-Royce Spectre

C'è sempre qualcosa che Rolls-Royce non ti dice per aumentare l'alone di mistero e in questo caso è la capacità della batteria, di cui sono noti soltanto il peso, circa 700 kg, e l'autonomia dichiarata, intorno ai 420 km. Si sa però che la Spectre complessivamente pesa quasi tre tonnellate ma dispone di una potenza di 585 CV e ben 900 Nm, abbastanza per scattare da 0 a 100 km/h in soli 4,4 secondi e raggiungere i 250 km/h.

Nome Rolls-Royce Spectre
Carrozzeria Coupé
Motori Elettrici
Data di arrivo Fine 2023
Prezzi Da comunicare

Fotogallery: Rolls-Royce Spectre