Le monovolume sono morte. Lunga vita alle monovolume. Vittime del successo dei SUV, fagocitatori di un mercato una volta ricco di differenti carrozzerie e ora ancorato a modelli con assetto rialzato. A prescindere dalle dimensioni. E così anche il modello che ha lanciato la moda delle monovolume in Europa si piega ai dettami delle mode e si prepara a diventare definitivamente un SUV.

È la Renault Espace, modello che ha fatto la fortuna della Losanga tra gli anni '80 e '90 proponendo una formula nuova. Al traguardo dei 40 anni di vita - la prima generazione è stata presentata nel 1984 - la monovolume per eccellenza diventerà quindi un SUV. Arrivo previsto: primavera 2023. E, badate bene, non si tratta di un ennesimo rumor ma di una notizia ufficiale.

Alto con spazio

Una transizione completa per l'Espace, che manterrà però un elemento che l'ha contraddistinta negli anni: i 7 posti. Il nuovo SUV Renault infatti proporrà (anche) la terza fila di sedili. Caratteristica imprescindibile per un'auto che porta il nome "Espace".

Ma come sarà? Di indizi ce ne sono pochi e non rivelano chissà cosa. Si vede infatti unicamente il posteriore del prossimo SUV Renault, con la scritta "Espace" in bella vista al centro del portellone. C'è però un elemento che suggerisce qualcosa a livello di powertrain: la "E" finale con lettering e colore differente. In un'epoca di massiccia elettrificazione può significare una sola cosa: la nuova generazione di Renault Espace avrà un powertrain ibrido. Sarà mild hybrid, full hybrid o plug-in?

Renault Espace 2023 teaser

Il teaser della nuova Renault Espace

Qualche tempo fa abbiamo immaginato la nuova Espace come una sorta di Austral a passo lungo, a mantenere il family feeling della Casa, con posteriore particolarmente allungato e tetto che corre perfettamente parallelo al terreno, per non penalizzare abitabilità e capacità di carico.

Renault Austral Espace, il render di Motor1.com

Il nostro render della nuova Renault Espace

Espace, una storia trasformazioni

Nata da un'idea di Matra proposta inizialmente a Citroen e Peugeot, che la rifiutarono, venne invece presa in considerazione da Renault che nel 1983 la presentò come concept, per poi lanciarla in versione di serie l'anno successivo, proponendo forme squadrate, di certo non particolarmente sexy ma utili alla funzione: offrire il maggior spazio possibile.

Renault Espace prima generazione

Renault Espace prima generazione

Renault Espace prima generazione - Gli interni

Renault Espace prima generazione - Gli interni

Renault Espace prima generazione

Renault Espace prima generazione

All'inizio la Renault Espace parve doversi rassegnare a essere un flop, poi però gli automobilisti europei ne rimasero affascinati dalla monovolume della Losanga. Forse per i sedili in grado di ruotare, creando così un salotto, forse per il pavimento piatto, forse per la possibilità di caricare di tutto. Qualunque sia stato il motivo il successo iniziò a prendere forma. 

Nel al 1991 arrivò la seconda generazione, ingentilita nelle forme - ora più tondeggianti e con gli specchietti che quasi prendono vita dalla fascia che attraversa la parte frontale - e con dimensioni ancora maggiori. Da lei nacque anche la versione F1: telaio in fibra di carbonio e motore 3.5 V6 da 800 CV della Williams FW15. Rimase una concept. Purtroppo. O per fortuna.

Renault Espace seconda generazione

Renault Espace seconda generazione

Renault Espace seconda generazione - Gli interni

Renault Espace seconda generazione - Gli interni

Renault Espace F1

Renault Espace F1

Renault Espace seconda generazione

Renault Espace seconda generazione

In abitacolo si percepiva maggiore qualità tra materiali e assemblaggi, L'impostazione però rimase quella di prima, per non cambiare l'ingrediente "magico" in grado di rendere perfetta la ricetta.

Nel 1997 venne presentata la terza generazione di Renault Espace, cresciuta ulteriormente nelle dimensioni e con l'aspetto tondeggiante della versione che sostituiva. Le novità erano anche meccaniche: motore sistemato in posizione trasversale e non più longitudinale, niente più trazione integrale e la presenza della Grand Espace, quella a passo lungo.

Renault Espace terza generazione

Renault Espace terza generazione

Renault Espace terza generazione - Gli interni

Renault Espace terza generazione - Gli interni

Renault Espace terza generazione

Renault Espace terza generazione

Ancora una volta anche gli interni fecero un balzo di avanti in termini di cura, con la plancia a modificarsi radicalmente. La strumentazione - digitale - era al centro, raccolta sotto una sottile palpebra in plastica morbida. Soluzione d'effetto per creare anche nuovi vani portaoggetti, essenziali in un'auto per le famiglie.

Inizia il nuovo millennio e nel 2022 ecco arrivare la Renault Espace di quarta generazione, con uno stile di rottura rispetto al passato. Forme nuovamente più squadrate, specchietti non più "carenati" e una meccanica non più creata in collaborazione con Matra. La gamma motori vide poi arrivare un V6 di 3,5 litri da 241 CV, il più potente della storia della monovolume francese.

Renault Espace quarta generazione

Renault Espace quarta generazione

Renault Espace quarta generazione - Gli interni

Renault Espace quarta generazione - Gli interni

Renault Espace quarta generazione

Renault Espace quarta generazione

Come per le altre generazioni anche in questo caso a beneficiare del rinnovamento è anche l'abitacolo che nella plancia riprendeva in parte quello precedente, con un ancor più alto livello di digitalizzazione. Sulle versioni più ricche infatti, al fianco della strumentazione digitale, era presente anche il navigatore satellitare

Da qui iniziò il declino, con i SUV all'alba della loro storia e le monovolume sempre meno apprezzate. Tanto da portare la Espace a trasformarsi in una sorta di crossover con la quinta generazione, datata 2015. Look ben più appariscente, tecnologia come mai prima ma meno praticità rispetto alle antenate. 

Renault Espace quinta generazione

Renault Espace quinta generazione

Renault Espace quinta generazione

Renault Espace quinta generazione

Renault Espace quinta generazione - Gli interni

Renault Espace quinta generazione - Gli interni

Al cambio di stile di carrozzeria faceva eco la rivoluzione anche in abitacolo, ricco di "effetti wow" come un'illuminazione diffusa su plancia, portiere e anche ad abbracciare il monitor touch del sistema di infotainment.