La seconda Pagani Huayra Codalunga ha lasciato l'atelier di San Cesario sul Panaro, nel quale da oltre 20 anni si producono tutte le speciali hypercar della Casa.

La numero due di cinque "long tail" - come direbbero gli inglesi - è stata allestita dal fortunato proprietario in colorazione grigio riflettente con interni in pelle color cuoio, al prezzo complessivo di 7 milioni di euro. Ecco come è fatta.

Esemplare unico

Il progetto della Huayra Codalunga risale al 2018. Si tratta di una versione specialissima della penultima hypercar dell'atelier modenese, non solo per il ristretto numero di esemplari che ne saranno prodotti. A essere unico per ciascuna auto, più in generale, è proprio l'allestimento, che può essere personalizzato secondo i gusti specifici di ogni esigente cliente.

Questo secondo esemplare prodotto, in particolare, è stato ordinato con interni in vera pelle color cuoio, abbinati a inserti scuri in fibra di carbonio e a un inedito colore per la carrozzeria. Se infatti la prima Huayra Codalunga era stata prodotta in una speciale vernice azzurra, in questo caso il cliente ha scelto una tonalità grigio chiara riflettente, abbinata a cerchi in lega dello stesso colore e al costosissimo impianto di scarico in titanio, rivestito in ceramica, dal ridotto peso di 4,4 kg.

Pagani Huayra Codalunga

Gli interni della prima Pagani Huayra Codalunga

Come è fatta la Codalunga

La specialissima ultima Pagani Huayra, ricordiamo prodotta in soli 5 esemplari, è più lunga di 36 cm rispetto alla versione "normale" (per quanto una Pagani possa essere definita così).

La massa aggiuntiva si trova nella parte posteriore, a causa proprio del prolungamento della carrozzeria, che dona all'auto una linea fluida e slanciata, pur mantenendo un peso di soli 1.290 kgIl motore è il V12 biturbo da 6,0 litri montato in posizione centrale e in grado di produrre 840 CV e 1.100 Nm di coppia.

Fotogallery: Foto - Pagani Huayra Codalunga Numero 2 di 5