Avete mai visto la prima Lancia Stratos della storia? Si chiama Strato's HF Zero e gli appassionati del Brand tutto italiano la conosceranno già. Disegnata da Marcello Gandini durante gli anni di direzione del design della Carrozzeria Bertone, è stata presentata per la prima volta al Salone dell'Auto di Torino del 1970.

Nessuno si aspettava di vederla di nuovo "correre" in tempi recenti in Europa, essendo stata negli ultimi anni negli Stati Uniti, ma questo weekend è successo davvero. A The I.C.E. 2023 i più fortunati hanno avuto l'opportunità di ammirarla dal vivo, cosa che le ha fatto guadagnare l'ambitissimo premio Best in Show. Ecco come, perché e quali sono state le altre auto partecipanti.

Perché la Stratos ha vinto

La Lancia Strato's HF Zero, l'iconica concept che nel 1970 ha anticipato la fortunata e indimenticabile Stratos del 1973, come anticipato si è "sgranchita le gambe" questo fine settimana sul lago ghiacciato di St Moritz. La sua inconfondibile carrozzeria color bronzo ha corso sul mini circuito realizzato per l'occasione, sfoggiando tutto il design a cuneo tipico dei suoi anni.

 

Scendendo nei dettagli, se non l'avete mai vista, questa sportiva anticipatrice dei suoi tempi è stata realizzata dalla Carrozzeria Bertone a partire dal telaio di una Fulvia 1600 HF da rally.

Si tratta di una sportiva alta soli 84 cm, con carrozzeria realizzata in fibra di vetro, volante retrattile per un più facile accesso nell'abitacolo e due sedili interni molto avvolgenti, il tutto abbinato al celebre motore Lancia V4 montato in posizione centrale e in grado di erogare 115 CV.

Le vincitrici di The I.C.E. 2023

Le vincitrici di The I.C.E. 2023

Tutte le altre partecipanti

Ma la concept Lancia non è stata l'unica protagonista dell'evento ghiacciato. Le auto in gara sono state in totale 48, tre in più dell'anno prossimo. Tra Ferrari, Lamborghini, Maserati ma non solo, hanno fatto la loro apparizione anche alcune storiche dalla rarità assoluta.

Parlando degli altri riconoscimenti, la Maserati 420M/58 “Eldorado” del 1958, la sportiva creata per partecipare alla 500 Miglia di Monza del 1958 dove gareggiò guidata da Stirling Moss, nonché prima auto italiana da competizione a essere sponsorizzata da un'azienda fuori dal mondo del motorsport, ha vinto il premio Open Wheels.

Le vincitrici di The I.C.E. 2023

La Maserati 420M/58 “Eldorado” del 1958

La vincitrice del Barchettas on the Lake è invece stata una Ferrari 500 Mondial Series II del 1955, una delle prime Rosse a essere state carrozzate da Scaglietti e prodotta dal 1953 al 1955 in appena 31 esemplari.

Le vincitrici di The I.C.E. 2023

Ferrari 500 Mondial Series II del 1955

La vincitrice del Le Mans 100 è invece stata un'altra Ferrari, la 250 Testarossa “Lucybelle” del 1958, la stessa che gareggiò nell'iconica gara francese e rimasta nella storia come una delle auto dal design più bello di sempre.

Le vincitrici di The I.C.E. 2023

La Ferrari 250 Testarossa “Lucybelle” del 1958

Per il premio Queens on Wheels, poi, ha avuto la meglio l'iconica Bentley S1 Continental Drophead Coupé del 1958, una vera "regina" dell'eleganza britannica su quattro ruote.

Le vincitrici di The I.C.E. 2023

Bentley S1 Continental Drophead Coupé del 1958

Infine, ad aggiudicarsi il premio Concept Cars & One Offs è stata di nuovo la Lancia Stratos HF Zero, grazie al suo design che ha cambiato il modo di disegnare le auto negli anni successivi.

Le vincitrici di The I.C.E. 2023

The I.C.E. 2023

Maserati e Lamborghini

Anche se non vincitrici degli ambiti premi, all'edizione 2023 dell'evento di auto d'epoca più importante delle Alpi hanno partecipato anche Lamborghini, con alcuni esemplari portati direttamente dal Polo Storico come l'iconica Miura P400 S “Millechiodi”, e Maserati, che ha portato in Svizzera alcune MC20 e GranTurismo di nuova generazione insieme ad altre auto di un tempo, come la 3500GT Touring del 1957, la Mistral e la già citata 420M/58 “Eldorado” del 1958.

Il Polo Storico Lamborghini a The I.C.E. 2023

Il Polo Storico Lamborghini a The I.C.E. 2023

Maserati a The I.C.E. 2023

Maserati a The I.C.E. 2023

Maserati a The I.C.E. 2023

Maserati a The I.C.E. 2023

Marco Makaus, ideatore e patron di The I.C.E. St. Moritz, ha commentato:

“Siamo molto soddisfatti di questa edizione 2023 che conferma la scelta del nuovo format pensato su due giorni. 48 ore di emozioni dove il palcoscenico del lago di St. Moritz ha accolto appassionati giunti da tutto il mondo. Ci teniamo molto a ringraziare Sponsors, Partners, Exhibitors e i collezionisti partecipanti che hanno creduto in questa manifestazione e ci hanno rinnovato la loro fiducia.”

Fotogallery: Le vincitrici di The I.C.E. 2023