È iniziata ufficialmente la nuova era di Jaguar Land Rover. Dal 1° giugno, il Gruppo inglese è rappresentato dal nuovo logo JLR, che sintetizza i quattro “sub-brand” Range Rover, Defender, Discovery e Jaguar.

Il cambio d’immagine fa parte del piano “Reimagine” presentato ad aprile, con Jaguar Land Rover che ha inaugurato un periodo di grandi cambiamenti grazie a una serie d’investimenti da circa 17 miliardi di euro.

Un nuovo capitolo

Il nuovo logo è apparso sul sito USA di Land Rover ed è probabile che lo vedremo presto anche sulle controparti europee. La scritta “JLR” e quelle dei marchi, comunque, non dovrebbero comparire sui futuri modelli, dove dovremmo trovare sempre i loghi Land Rover e Jaguar.

Il nuovo logo Jaguar Land Rover

I loghi dei sub brand Jaguar Land Rover

E come saranno le future vetture marchiate JLR? Sicuramente sempre più elettrificate. Nel piano d’investimenti del Gruppo britannico è inclusa una forte spinta verso l’elettrico, a partire dall’adozione della piattaforma ELR che darà vita alla Range Rover elettrica nel 2025.

Sempre per quell’anno è prevista l’architettura JEA che sarà utilizzata come base per tre Jaguar elettriche, inclusa una granturismo a quattro porte da 700 km di autonomia e prezzo base di 115.000 euro.

Il futuro è solo a batteria

Nel futuro di Jaguar Land Rover c’è anche una Defender elettrica. Secondo le prime informazioni, la Land Rover più iconica si trasformerà in una BEV nel 2025 grazie a un adattamento dell’attuale piattaforma MLA Flex. In quello stesso anno, l’intera gamma Defender dovrebbe essere rinnovata tanto nell’estetica quanto negli interni.

Land Rover Defender 130 V8

Land Rover Defender 130 V8

La destinazione finale sarà il 2030, anno in cui tutte le Land Rover saranno esclusivamente a batteria. Per Jaguar, invece, la gamma sarà a zero emissioni già nel 2025.

Fotogallery: Il nuovo logo Jaguar Land Rover