Il mercato delle auto usate continua a crescere nel 2023. A distanza di qualche tempo ecco arrivare i numeri riguardanti le performance del settore in estate, secondo i quali il mese di agosto ha fatto registrare in Italia 293.092 trasferimenti di proprietà, per un aumento complessivo del 5,5% rispetto allo stesso periodo nel 2022 (277.743 volture).

Grazie a questi dati piuttosto buoni, nella prima parte dell'anno tutto il mercato dell'usato ha raggiunto un totale di 3.192.305 passaggi, in aumento del 7,9% rispetto all'anno precedente.

Come abbiamo spesso ricordato nel 2023, anche ad agosto la regione dove si sono registrati più scambi è stata la Lombardia, seguita dalla Sicilia, dal Lazio e dal new entry Puglia, la quale negli ultimi mesi ha visto la nascita di molti nuovi rivenditori di auto di seconda mano.

Diesel e benzina guidano la classifica

Ad agosto le alimentazioni che hanno totalizzato un maggior numero di passaggi di proprietà e minivolture sono state, come accade da ormai oltre un anno, quelle diesel e benzina non elettrificate.

Le ibride full e mild, allo stesso tempo, hanno fatto un piccolo balzo in avanti, salendo a quota 4,8% sul totale (3,0% nel 2022), distanziando di molto le ibride plug-in ricaricabili, che hanno a loro volta toccato una quota dello 0,6% del totale.

Grande risalita per quanto riguarda le doppie alimentazioni invece, che si sono fermate a quota 2,4% del totale per le benzina/metano e 4,6% del totale per le benzina/GPL.

  Quota Agosto 2022 Quota Agosto 2023 VAR%
Benzina 39,1% 37,2% -2,5%
Diesel 50,6% 49,9% -0,7%
Elettrico 0,4% 0,5% +0,1%
Ibride HEV + MHEV 3,0% 4,8% +1,8%
Ibride PHEV 0,4% 0,6% +0,2%

Dove si scambiano più auto usate

Regione Agosto 2022 Agosto 2023 VAR %
Lombardia 12,6% 12,8% +0,2%
Sicilia 10,4% 9,8% -0,6%
Lazio 9,1% 8,8% -0,3%
Veneto 7,9% 8,6% +0,7%
Campania 8,1% 8,1% 0
Puglia 8,1% 8,3% +0,2%
Emilia Romagna 7,3% 7,6% +0,3%
Piemonte 6,3% 6,1% -0,2%
Toscana 5,6% 5,6% 0
Sardegna 3,8% 3,7% -0,1%
Calabria 3,8% 3,7% -0,1%
Trentino Alto Adige 2,7% 2,7% 0
Friuli Venezia Giulia 2,4% 2,6% +0,2%
Marche 2,5% 2,6% +0,1%
Abruzzo 2,5% 2,5% 0
Liguria 2,3% 2,3% 0
Umbria 1,8% 1,9% +0,1%
Basilicata 1,2% 1,1% -0,1%
Molise 0,7% 0,6% -0,1%
Valle d'Aosta 0,3% 0,3% 0

Fonte: UNRAE – Unione Nazionale Rappresentanti Autoveicoli Esteri