La Renault Scenic ha sempre amato fare la trasformista. Nata come classica monovolume compatta ha poi evoluto le proprie linee, mantenendo le proporzioni del passato alzando però l'assetto. Ora con la quinta generazione è arrivata una nuova mutazione, la più importante della sua storia. Non tanto perché ha abbracciato definitivamente lo stile da crossover, quanto perché è disponibile unicamente con motorizzazioni elettriche.

Un salto che la Kia Niro non ha ancora fatto: al powertrain alla spina infatti la coreana affianca anche motorizzazioni elettrificate, per offrire maggior scelta agli automobilisti. Approccio differente per due crossover molto simili nelle dimensioni, che ora mettiamo l'uno contro l'altro in questa sfida a ruote ferme.

Esterni

La Renault Scenic E-Tech si discosta nettamente dalle precedenti generazioni, a partire dal frontale molto simile a quello della Clio restyling. Un muso con personalità e mascherina rigorosamente chiusa, sufficientemente aggressivo senza essere troppo "cattivo". L'aspetto è quello classico da crossover, con assetto rialzato ma non troppo, forme regolari e tetto parallelo al terreno per non penalizzare lo spazio interno.

Anche la Kia Niro è figlia dei più recenti trend del design del proprio brand, battezzato Opposite United. Tradotto: linee morbide e spezzate, gruppi ottici molto elaborati come forme sia all'anteriore sia al posteriore. Ha carattere e si fa riconoscere, con dimensioni generose ben mascherate dall'andamento generale.

Foto - Renault Scenic E-Tech Electric

Renault Scenic E-Tech

Foto - Kia Niro 2022

Kia Niro

Modello Lunghezza Larghezza Altezza Passo
Kia Niro EV 4,42 1,82 1,54 2,72
Renault Scenic E-Tech 4,47 1,86 1,57 2,78

Interni

Il nuovo corso stilistico della Casa influenza anche gli interni della Renault Scenic E-Tech, con monitor centrale per l'infotainment sistemato in verticale e strumentazione digitale. Il software è sviluppato in collaborazione con Google, integra numerosi servizi del colosso della tecnologia (Google Maps, Google Assistant e molto altro) e garantisce una piena connettività. In posizione ribassata rimangono i pulsanti fisici per il climatizzatore.

Basata su una piattaforma dedicata (CMF EV) alle elettriche la Scenic E-Tech offre buono spazio anche dietro, con pavimento perfettamente piatto e divanetto con disegno regolare che permette di stare comodi anche in tre. Ci sono poi soluzioni furbe come il tetto in cristallo in grado di oscurarsi automaticamente un bracciolo centrale chiamato "Ingenius" e che integra porta bicchieri, prese USB e porta oggetti. Il bagagliaio si sviluppa molto in verticale, con pozzetto particolarmente profondo e offre tra 545 e 1.449 litri.

Foto - Renault Scenic E-Tech Electric

Renault Scenic E-Tech, gli interni

Anche gli interni della Kia Niro offrono contenuti tecnologici interessanti, con strumentazione digitale e monitor dell'infotainment sistemati in un unico elemento a sviluppo orizzontale. Arredamento "di famiglia", compreso il volante a due razze. La digitalizzazione è più "spinta" rispetto alla francese e i comandi del climatizzatore sono virtuali, inseriti in una barra sistemata al di sotto del monitor centrale.

A differenza della Megane la Niro è disponibile anche con motorizzazioni termiche elettrificate, ciò comporta la presenza di un tunnel centrale, per fortuna non troppo ingombrante. Dietro si sta comodi con centimetri a sufficienza il lunghezza e altezza anche per i più alti, chi siede al centro invece è leggermete più sacrificato per via del disegno di seduta e schienali. Anche qui non mancano soluzioni intelligenti come gli schienali anteriori che integrano un comodo appendiabiti e prese USC sistemate ai lati. I centimetri in meno degli esterni si riflettono nella capacità del bagagliaio che varia tra 475 e 1.392 litri.

Foto - Kia Niro 2022

Kia Niro, gli interni

Modello Strumentazione digitale Monitor centrale Capacità bagagliaio
Renault Scenic E-Tech 12" 9" - 12" 545 - 1.449 litri
Kia Niro 10,25" 10,25" 451 - 1.445 litri (HEV)
348 - 1.342 litri (PHEV)
475 - 1.392 litri (EV)

Motori    

Come detto la Renault Scenic E-Tech è disponibile unicamente con powertrain elettrici, disponibili in due versioni: motore da 125 kW (170 CV) e batterie da 60 kWh o motore da 160 kW (220 CV) e batterie da 87 kWh. Nel primo caso l'autonomia dichiarata è di 430 km, nel secondo di 625 km. Naturalmente si tratta di dati calcolati secondo il ciclo WLTP, ai quali va tolto il 20% per ottenere percorrenze reali.

La Kia Niro ha un approccio multi energia: si parte dal powertrain full hybrid da 141 e passando per il plug-in da 183 si arriva alla versione 100% elettrica da 204 CV, con autonomia dichiarata di 460 km grazie alle batterie da 64,8 kWh.

Foto - Renault Scenic E-Tech Electric

Renault Scenic E-Tech

Foto - Kia Niro 2022

Kia Niro

Modello Full hybrid Plug-in Elettrico
Renault Scenic E-Tech n.d. n.d. 125 kW - 60 kWh
170 kW - 87 kWh
Kia Niro 1.6 141 CV 1.6 183 CV 150 kW - 64,8 kWh

I prezzi

La Renault Scenic E-Tech è disponibile in 4 allestimenti con prezzi a partire da 40.050 euro per la versione da 170 CV e 47.250 per quella da 220, per la quale sono previsti unicamente gli allestimenti più ricchi e completi. Di serie già sulla entry level sono previsti cerchi in lega da 19", luci full LED, monitor centrale da 9", strumentazione digitale da 12", pompa di calore, telecamera posteriore, cavo di ricarica da 5 metri, frenata automatica d'emergenza e cruise control adattivo.

Per la Kia Niro invece i prezzi partono da 32.200 euro per la full hybrid, 42.200 per la plug-in e 40.950 per l'elettrica. Disponibile in 4 allestimenti monta cerchi in lega da 17", luci full LED, strumentazione e monitor centrale da 10,25" ciascuno, cruise control adattivo, cavo di ricarica da 5 metri e sensori di parcheggio posteriori.

Modello Prezzo minimo Prezzo massimo
Renault Scenic E-Tech 40.050 euro 50.450
Kia Niro 32.200 euro (full hybrid) 52.700 euro (EV)

Fotogallery: Renault Scenic E-Tech vs Kia Niro