Gli interni della Dacia Spring 2024 danno l'idea di trovarsi a bordo di un modello completamente nuovo e non in un "semplice" restyling. Tra design, cura per i particolari e tecnologia il salto in avanti rispetto alla vecchia generazione è notevole. L'atmosfera tipicamente low cost lascia così spazio a una maturità da auto di segmento - e prezzo - superiore.

Dal monitor da 10" - riservato agli allestimenti più ricchi - alla strumentazione digitale di serie, passando per soluzioni semplici ma furbe per aumentare l'ergonomia, analizziamo ora nel dettaglio gli interni della nuova Spring.

Dacia Spring 2024, la plancia

Indiscussa protagonista della rivoluzione è la plancia, dominata al centro dal già citato monitor da 10" per gestire il rinnovato sistema di infotainment, derivato in parte da quello della Duster. Si gestisce tramite comandi touch, con grafica semplice e sempre chiara. Sistemato in posizione rialzata per non distrarre eccessivamente durante la guida, è compatibile con Android Auto e Apple CarPlay anche in modalità wireless.

 

Disponibile unicamente sugli allestimenti più ricchi della Dacia Spring 2024 sulla entry level è sostituito da una staffa dove sistemare il proprio smartphone che, collegato via bluetooth all'auto, può essere utilizzato come centro di controllo per navigazione, contenuti multimediali e chiamate.

Nuova è anche la strumentazione digitale da 7", sempre di serie, con differenti schermate per mostrare varie informazioni come autonomia residua, stile di guida e altro ancora. Il volante, ora regolabile in altezza, ha un nuovo disegno, più solido, con pulsanti su entrambe le razze per gestire infotainment e vari sistemi di assistenza alla guida. Come da tradizione per i modelli del Gruppo Renault sulla parte destra, ancorato al piantone, è presente l'elemento che raccoglie i comandi del sistema audio: volume, cambio traccia e via dicendo.

Dacia Spring (2024) interni

Il monitor da 10"

Dacia Spring 2024 supporto smartphone

Dacia Spring 2024, il supporto per smartphone

Tornando al centro, subito sotto al monitor sono presenti le bocchette dell'aria ridisegnate, con disengo centrale a Y per riprendere le luci anteriori, i pulsanti fisici per gestire il climatizzatore e due prese USB di tipo C.

Connettività 

Nel rispetto della filosofia "offro solo ciò che serve davvero" la Dacia Spring 2024 non ha un modulo 5G per connettersi alla rete, mentre gli aggiornamenti OTA sono dedicati unicamente alle mappe del navigatore satellitare. 

Dacia Spring 2024  
Strumentazione digitale 7"
Head Up Display No
Monitor centrale 10" cm
Mirroring Android Auto (Wireless)
Apple CarPlay (Wireless)
OTA Si (mappe)
Assistente vocale No
Dacia Primavera (2024)
Dacia Primavera (2022)

Dacia Spring, gli interni della nuova e vecchia generazione

Dacia Spring 2024, qualità e materiali

Non è solo la tecnologia a essere migliorata notevolmente negli interni della nuova Dacia Spring 2024. Anche l'ambiente generale ha beneficiato di una profonda opera di rinnovamento. I materiali, pur sempre rigidi, danno un feeling nettamente migliore a livello di qualità e assemblaggi. 

Le plastiche bianche presenti su plancia e pannelli porta per esempio sono tinti all'origine, così da non rovinarsi in caso di urti e graffi. Anche il design complessivo è ben più gradevole e curato, per dare un aspetto più maturo alla piccola elettrica. Decisamente furba poi l'adozione del sistema "YouClip" derivato dalla Duster 2024, con ganci da sistemare in vari punti dell'abitacolo per avere ganci per borse, portabicchieri o supporto per smartphone (con o senza ricarica induttiva). Ci sono ancora dettagli migliorabili - come la testa della vite a vista nel piccolo porta oggetti superiore sui pannelli porta - ma decisamente accettabili su quella che mira a essere ancora una volta l'auto elettrica più economica sul mercato.

Dacia Spring (2024) interni

Dacia Spring 2024, la plancia

Dacia Spring (2024) interni

Dacia Spring 2024, i sedili anteriori

Dacia Spring 2024, lo spazio

Le dimensioni della Dacia Spring 2024 sono rimaste praticamente invariate rispetto alla precedente generazione, con abitabilità buona per 4 persone e spazio posteriore in grado di accogliere anche passeggeri più alti. Cambia invece la capacità di carico con il bagagliaio che guadagna il 6% in più di volume arrivando a un minimo di 308 litri, per toccare i 1.004 abbattendo gli schienali posteriori.

Sotto il cofano anteriore è poi presente un frunk, ideale per riporre piccoli oggetti o il cavo di ricarica.

Modello Bagagliaio (min/max) Schienali reclinabili
Dacia Spring 2024 308/1.004 litri Si
60/40

La Dacia Spring 2024 vista dal vivo, tutte le novità

Fotogallery: Dacia Spring (2024)