Della Dacia Bigster abbiamo perso le tracce da qualche tempo, ma il prossimo SUV della Casa è più vicino di quanto pensiamo. Se infatti si parlava del 2025 come anno di lancio oggi, in occasione della presentazione dei risultati commerciali, il Gruppo Renault ha annunciato la presentazione della sorella maggiore della Duster entro fine 2024, mentre la commercializzazione inizierà nel corso del 2025.

Un lancio importante per la Casa: la Dacia Bigster rappresenterà infatti l'ammiraglia del brand e si competerà con modelli ben affermati come Ford Kuga, Toyota RAV4, Honda CR-V e via dicendo.

Dacia Bigster, come sarà 

Ripercorriamo velocemente la storia della Dacia Bigster. Disegnata da Alejandro Mesonero-Romanos (in Dacia dal luglio 2020 ad aprile 2021, per poi approdare a capo del desing Alfa Romeo) e presentata a gennaio 2021 come concept la Bigster ha di fatto anticipato lo stile dell'attuale Duster, con aspetto muscolo e massiccio, molto vicino al mondo del fuoristrada.

Lunga 4,6 metri (5 cm in più rispetto alla Jogger, attualmente la Dacia più grande a listino) si caratterizza non solo per il design ma per il largo utilizzo di materiali riciclati e riciclabili, per una sostenibilità che passa non solo tramite le emissioni allo scarico. 

Dacia Bigster Concept

Dacia Bigster concept, l'anteriore

Dacia Bigster Concept

Dacia Bigster concept, il posteriore

A tal proposito non sono mai stati comunicati i motori che muoveranno la Dacia Bigster, anche se l'adozione della piattaforma CMF del Gruppo - la stessa di Renault Austral, Espace e Nissan X-Trail, giusto per rimanere su modelli con dimensioni simili - dice già molto sulla gamma propulsori. Ci aspettiamo infatti la presenza del 1.3 mild hybrid da 158 CV e 1.2 full hybrid da 200 CV, ai quali potrebbe affiancarsi anche un'unità GPL, alimentazione storicamente apprezzata dai clienti Dacia. Niente plug-in, almeno all'inizio, powertrain sì efficiente ma penalizzante in termini di peso.

Per quanto riguarda gli interni della Dacia Bigster non abbiamo immagini, ma in questo caso possiamo guardare alla Duster 2024 per farci un'idea: strumentazione digitale, monitor centrale da 10" e arredamento curato, senza però ricorrere a materiali "nobili" per non inficiare sul prezzo. A livello di tecnologie dovremmo avere vari sistemi di assistenza alla guida come cruise control adattivo, mantenitore della corsia e molto altro ancora.

Dacia Duster Journey (2024)

Gli interni della Dacia Duster 2024

Sul tema prezzi della Dacia Bigster è naturalmente ancora troppo presto per parlarne: di certo saranno superiori a quelli della Duster (che parte da 19.700 euro) e potrebbero sforare quota 30.000 euro nelle versioni più accessoriate.

Fotogallery: Dacia Bigster concept