La gamma della nuova Porsche Cayenne diventa sempre più completa. Con le prime consegne previste per l’estate 2024, ecco la nuova GTS.

Disponibile anche per la versione Coupé, questa declinazione della Cayenne utilizza un 4.0 V8 biturbo portato a 500 CV, oltre ad avere un’estetica specifica e diversa da tutti gli altri allestimenti.

L’influenza della Turbo GT

Proprio il motore è l’aspetto più importante della Cayenne GTS. L’otto cilindri (non elettrificato) è stato potenziato rispetto alla precedente generazione portando il totale a 500 CV e 660 Nm, con un aumento rispettivamente di 40 CV e 40 Nm. L’abbinamento è sempre al cambio automatico Tiptronic S a 8 rapporti, il quale consente passaggi di marcia rapidissimi soprattutto nelle modalità Sport e Sport Plus.

Porsche Cayenne GTS (2024)

La scritta sul portellone della Porsche Cayenne GTS 

Porsche Cayenne GTS (2024)

Porsche Cayenne GTS (2024)

L’accelerazione 0-100 km/h è di soli 4,4 secondi, mentre la velocità massima è di 275 km/h. La potenza è trasferita alle quattro ruote motrici tramite il Porsche Traction Management, una tecnologia presente anche sulla cattivissima Turbo GT.

Ereditati da questa versione (non venduta in Europa) sono anche i cuscinetti presenti sull’asse anteriore della vettura, che contribuiscono a ridurre la campanatura di 0,58° migliorando così l’agilità in curva.

Rimanendo in tema di tecnologia di guida, la GTS è più bassa di 10 mm ed è dotata del Torque Vectoring, di sospensioni ad aria adattive e – come optional – del Porsche Dynamic Chassis Control, con quest’ultimo che varia la risposta del telaio in base a una serie di impostazioni.

Non passa inosservata (e può mettersi “a dieta”)

Le caratterizzazioni della GTS proseguono nella carrozzeria e negli interni. Naturalmente, questa Cayenne si riconosce per le scritte GTS di colore nero sulle fiancate e sul portellone, mentre la calandra ha prese d’aria più grandi e fanali bruniti. Non mancano anche le pinze freno rosse, mentre i passaruota e le minigonne sono in nero lucido vista la presenza di serie del pacchetto Sport Design.

Porsche Cayenne GTS (2024)

Porsche Cayenne e Cayenne Coupé GTS

I terminali di scarico della Porsche sono di color bronzo scuro e di serie ci sono i cerchi in lega da 21” RS Spyder in grigio antracite.

La dotazione tecnologica di bordo è la stessa delle altre Cayenne, coi tre schermi per quadro strumenti, infotainment e lato passeggero. I rivestimenti sono in Race-Tex, un materiale in tessuto che si trova su sedili, pannelli porta, console centrale e plancia. I sedili hanno fianchetti più pronunciati, mentre tra le colorazioni si possono scegliere tra il Carmine Red e lo Slate Grey Neo.

Porsche Cayenne GTS (2024)

Porsche Cayenne GTS, gli interni

Solo sulla Cayenne Coupé troviamo il tetto panoramico fisso, lo spoiler regolabile e la possibilità di richiedere tre tipi diversi di pacchetti per ridurre il peso della vettura. Questi pacchetti possono includere, per esempio, il tetto e il diffusore in fibra di carbonio e un numero minore di pannelli fonoassorbenti. Secondo Porsche, il peso sulla bilancia può calare fino a 25 kg.

Fotogallery: Porsche Cayenne GTS (2024)