Il Cybertruck di Tesla è stato uno dei lanci più importanti per il mondo dell’auto americano l’anno scorso. Non solo dal punto di vista stilistico, ma come significato: l'arrivo del primo brand di auto elettriche al mondo nel segmento dei pick-up. Non è stato un evento d’impatto globale considerando come la tipologia di veicolo non sia popolare al di fuori del Nord America. Anche se ci sono altri mercati, come Thailandia, Sudafrica, Sudamerica o Australia, che amano i pick-up, sono modelli più piccoli rispetto al Cybertruck.

Le prime unità del Tesla Cybertruck sono state consegnate a dicembre del 2023. Come stanno andando le vendite finora?

Innanzitutto è importante aggiungere che dopo tre mesi dall'apertura delle vendite è ancora presto per trarre conclusioni sull’andamento commerciale di un'auto. Ogni modello è diverso e ogni mercato ha le proprie dinamiche. Anche la disponibilità del prodotto gioca un ruolo importante. Nonostante questo, si possono già vedere dei trend che potrebbero anticipare l’andamento durante i prossimi mesi.

2.800 pezzi in tre mesi

Secondo i dati di JATO Dynamics il Tesla Cybertruck ha venduto 2.803 unità negli Stati Uniti tra gennaio e marzo di quest'anno. Di queste, 869 sono state vendute a gennaio, 925 a febbraio e 1.009 a marzo. C’è quindi una tendenza al rialzo, ma molto lenta, che lascia più domande che risposte sul successo di questo strano pick-up.

Per fare un paragone, durante lo stesso periodo di tempo Tesla ha venduto 140.200 auto tra Model 3, Model Y, Model S, Model X e Cybertruck. Questo vuol dire che il criticato pick-up ha rappresentato solo il 2% del totale di Tesla vendute negli USA. È veramente poco considerando tutta la copertura mediatica avuta da quando è stato presentato. Il livello di vendite del Tesla Cybertruck risulta anche basso se teniamo conto che parliamo del segmento dei pick-up grandi, molto popolare in America.

Vendite Tesla negli USA – Q1 2024

Vendite Tesla negli USA – Q1 2024

Il problema, anche se è troppo presto per considerarlo tale, è la motorizzazione. Le auto elettriche in generale non piacciono alla gran parte dei consumatori americani. Le trovano semplicemente molto costose e difficili da gestire dal punto di vista della ricarica. A tal proposito JATO ha fatto uno studio sui motivi per cui la gente negli USA vuole continuare a guidare benzina.

Vendite di pick-up e trucks per motorizzazione – Q1 2024

Vendite di pick-up e trucks negli USA per motorizzazione – Q1 2024

Tra gennaio e marzo di quest'anno sono stati venduti 595.400 pick-up in America. Di questi quasi 540.000 pezzi avevano motore a benzina o mild hybrid e 41.500 unità con motori ibridi. I pick-up elettrici sono stati 14.200, vale a dire il 2,3% del totale del segmento. Un chiaro esempio del gusto dei consumatori per questo tipo di auto.

motor1-numbers Vedi tutte le notizie su Motor1 Numbers

La seconda più venduta

Anche se non c'è molto interesse da parte del pubblico per i pick-up elettrici, il Tesla Cybertruck già a marzo è stato il secondo più venduto. Il primo in assoluto è continuato ad essere il Ford F-150 Lightning con 7.335 unità durante il primo trimestre, l’8,7% del totale venduto tra tutte le motorizzazioni disponibili per il modello. Il terzo più venduto è stato il Rivian R1T, con 2.737 unità.

Vendite di pick-up elettrici negli USA – Q1 2024

Vendite di pick-up elettrici negli USA – Q1 2024

A dirla tutta le auto elettriche fanno fatica in America. Se a questo si aggiunge il fatto che il segmento dei pick-up è storicamente molto petrol-head, ecco che arrivano risultati del genere.

Potrà il Cybertruck andare contro questo trend e far diventare il pick-up elettrico un veicolo di moda come hanno fatto le Model 3 e Y nei loro rispettivi segmenti? Dobbiamo aspettare ancora.

L'autore dell'articolo, Felipe Munoz, è Automotive Industry Specialist di JATO Dynamics.