Ci sono importanti novità in casa Lancia. Non in termini di prodotto - la nuova Ypsilon è già stata presentata sia in versione elettrica sia con powertrain ibrido - ma per quanto riguarda chi disegnerà le vetture del futuro.

Da oggi infatti a capo del design della Casa ci sarà Gianni Colonnello, dal 2021 a ieri Head of Design degli Interni di Lancia, posizione nella quale ha ridefinito lo stile degli abitacoli Lancia a partendo dalla concept Lancia Pu+Ra HPE.

Chi è Gianni Colonnello

Laureato in architettura nel 2002 all'Università Iuav di Venezia Colonnello è entrato fin da subito nell'allora Fiat, seguendo prima il design della Casa per poi - nel 2012 - approdare in Maserati come responsabile del design degli interni delle vetture del Tridente. Nel 2021 il passaggio in Lancia, ricoprendo lo stesso ruolo, dove come detto ha definito lo stile degli interni della nuova Lancia Ypsilon, fortemente ispirati a quelli della Pu+Ra HPE.

Gianni Colonnello

Colonnello prende il posto di Jean Pierre Ploue, già Chief Design Officer dei Marchi Europei di Stellantis.

Il futuro

A Colonnello quindi il compito di continuare il rinascimento di Lancia che, dopo la Ypsilon, nel 2026 presenterà la nuova Gamma (anche se Luca Napolitano, ceo della Casa, non disdegnerebbe il nome Thema), mentre nel 2028 sarà il turno della Delta

Lancia Pu+Ra HPE

Lancia Pu+Ra HPE, gli interni

<p>Lancia Gamma 2026, il nostro render</p>

Lancia Gamma 2026, il nostro render

Se della prima il design dovrebbe già essere chiuso, per quanto riguarda l'erede della mitica compatta anni '80 le linee dovranno essere definite nei prossimi tempi.