Toyota, Subaru e Mazda hanno tenuto una conferenza congiunta all'inizio della settimana, promettendo di salvare il motore a combustione interna rendendolo più efficiente. Toyota ha svelato diversi nuovi motori con cilindri in linea, mentre Subaru ha presentato in anteprima un boxer ibrido di prossima generazione. Anche Mazda ha voluto mostrare qualcosa del proprio futuro. Qualcosa con radici ben piantate nel passato: il prototipo di un motore rotativo a doppio rotore. 

Nonostante la Casa non sia entrata nei dettagli del nuovo propulsore, ha annunciato che un giorno potrebbe essere installato in un'auto sportiva ad alte prestazioni. Come già visto nella concept Iconic SP, il motore rotativo avrebbe la funzione di generatore, alimentando la batteria anziché essere collegato meccanicamente alle ruote. Un qualcosa già presente sulla MX-30, dove è installato trasversalmente. Nel potenziale revival delle RX-7 ed RX-8, la configurazione a due rotori sarebbe montata longitudinalmente.

Dita incrociate

"Questo concept è dotato di due motori rotativi montati longitudinalmente dedicati alla produzione di energia, aumentando così l'autonomia e abbassando il baricentro. Il motore mira anche a migliorare le vibrazioni e le emissioni aumentando la cilindrata. Si sta pensando di utilizzarla anche per le auto sportive". Ecco come gli uomini di Mazda hanno presentato il nuovo Wankel.

<p>Mazda Iconic SP Concept</p>

Mazda Iconic SP Concept

Parole che ci fanno dire: sì, una nuova RX è ufficialmente in sviluppo. Una grande notizia per gli appassionati, arrivata a pochi giorni da quella data dai nostri colleghi di Motor1 USA che, parlando con Nobuhiro Yamamoto, ex project manager della MX-5, hanno saputo che a metà anni 2000 Mazda stava pensando di produrre una piccola sportiva su base Miata, mossa da un motore rotativo. Progetto poi abbandonato per colpa della crisi del 2008.

Dopo anni di voci, speculazioni e una splendida concept, ora sappiamo ufficialmente che la Casa sta seriamente pensando di produrre una nuova sportiva con motore rotativo. Il tutto a 12 anni di distanza dall'addio alla Mazda RX-8, l'ultimo modello con motore Wankel

<p>Motore Mazda a due giri</p>

Il nuovo motore rotativo Mazda

Come sarà?

È naturalmente troppo presto per conoscere l'aspetto della nuova sportiva Mazda ma sappiamo che nelle linee potrebbe riprendere la Iconic SP del 2023, con dimensioni estremamente ridotte. Nell'ottobre del 2023 infatti Masashi Nakayama, capo progettista Mazda, aveva dichiarato che la concept era stata intenzionalmente realizzata più grande del necessario, con lunghezza di quasi 4,2 metri. Perché? Per fare più scena in occasione del debutto al Japan Mobility Show. L'ingegnere giapponese ha poi dichiarato che designer e progettisti erano riusciti a rimpicciolirla fino a raggiungere le dimensioni di una MX-5.

Fotogallery: Mazda Iconic SP Concept