I test di Green NCAP proseguono e una nuova tornata di risultati ci dice quanto sono efficienti anche due novità di mercato cinesi: la Zeekr 001 e la Zeekr X. Entrambe hanno ottenuto punteggi molto alti (rispettivamente 95% e 96%) e hanno portato a casa ben 5 Green Stars.

Insieme a loro sono state messe alla prova la Honda CR-V in versione e:HEV e il Fiat Doblò Combi 1.5 Blue HDi diesel, che invece si sono fermate a 2,5 Green Stars.

Zeekr 001 e Zeekr X nei Green NCAP

Iniziamo quindi dalle nuove concorrenti arrivate sul mercato: la Zeekr 001 e la X. Green NCAP ha testato la versione a trazione posteriore a lungo raggio della berlina 001 rilevando che ha una capacità utile della batteria di 96 kW e offre un’autonomia media di 529 km, misurata da Green NCAP. Questa è aumentata nei brevi viaggi urbani a 676 km ed è diminuita a 336 km con temperature molto fredde.

Nel test della capacità della batteria, l'energia elettrica di 110,7 kWh necessaria per una ricarica completa della batteria e l'energia utilizzabile misurata della batteria di 99 kWh hanno dato al veicolo un'efficienza di uscita dalla rete alla batteria apprezzabile dell'89,4%. La Zeekr 001 ha ottenuto un punteggio complessivo del 95% e 5 Green Stars.

Zeekr 001, la valutazione completa di Green NCAP
Le valutazioni Green NCAP sulla Zeekr X

Le valutazioni Green NCAP sulla Zeekr X

Green NCAP Honda CR-V, Fiat Doblò, Zeekr 001 e X

Le valutazioni Green NCAP sulla Zeekr 001

La Zeekr X, crossover urbano premium, è stata testata nella versione a lungo raggio e a trazione posteriore con una capacità della batteria utilizzabile dichiarata di 65 kWh e un’autonomia stimata da Green-NCAP di 353 km. Nella guida in autostrada l'autonomia è diminuita a 280 km e a circa 250 km nel test in ambiente freddo a -7°C. Il test sulla capacità della batteria di Green NCAP ha rivelato una capacità utilizzabile di 66,4 kWh, leggermente superiore alla cifra dichiarata dal brand cinese. La Zeekr X ha ottenuto un punteggio complessivo del 96% e 5 Green Stars.

Zeekr X, la valutazione completa di Green NCAP

Honda CR-V nei Green NCAP

Durante i test la Honda CR-V in versione e:HEV ha dimostrato "un controllo adeguato e solido degli inquinanti gassosi". Tuttavia, trattandosi di un SUV, questo ha influito sui consumi di benzina dell'auto. Il valore di 9,8 l/100km nei test autostradali è costato alla Honda molti punti in termini di efficienza energetica e alla fine ha ottenuto un punteggio complessivo del 44% e 2,5 Green Stars.

Honda CR-V, la valutazione completa di Green NCAP
Green NCAP Honda CR-V, Fiat Doblò, Zeekr 001 e X

La Honda CR-V durante i test Green NCAP

Fiat Doblò nei Green NCAP

Il Fiat Doblò, un'auto progettata su un furgone, è stato testato nella versione Doblò Combi 1.5 Blue HDi diesel FWD manuale. Come altre auto a combustibile fossile, ha sofferto maggiormente delle emissioni di gas serra, in particolare di CO2, e per i consumi.

Green NCAP Honda CR-V, Fiat Doblò, Zeekr 001 e X

Il Fiat Doblò durante i test di Green NCAP

Un aspetto positivo che è stato riscontrato riguarda le emissioni inquinanti dei gas di scarico che sono risultate "gestite in modo impressionante" e, come la CR-V, si sono mantenute ben al di sotto dei limiti legali e delle soglie Green NCAP. Un ulteriore miglioramento del controllo delle emissioni durante le partenze a freddo avrebbe potuto darle un punteggio ancora più alto rispetto all'attuale 8,6 su 10. Il Doblò è arrivato così al punteggio complessivo del 42% e 2,5 Green Stars.

Fiat Doblò, la valutazione completa di Green NCAP

Fotogallery: Green NCAP Honda CR-V, Fiat Doblò, Zeekr 001 e X