I costruttori automobilistici fanno parte di grandi gruppi industriali ormai da anni. Pensate a Stellantis, che tra gli altri include i marchi italiani Fiat, Alfa Romeo, Lancia, l'americana Jeep e i francesi di Peugeot e Citroen; oppure pensate al gruppo Volkswagen, che oltre al marchio omonimo gestisce Audi, Skoda, Seat, ma anche Lamborghini, Bugatti o, ancora, Ducati.

Si tratta di una strategia seguita anche dai costruttori automobilistici cinesi, come nel caso del Gruppo Geely, che sta dietro a marchi storici come Lotus, ha creato una joint venture industriale con Mercedes per realizzare nuovi modelli (come la Smart #1) e che nel 2010 acquisì Volvo da Ford, creando in seguito altri brand collegati al marchio svedese, come Lynk & Co e Polestar.

Ed è proprio in Svezia che Geely fa nascere Zeekr (si pronuncia "ziikr"), che arriva sul mercato europeo con due auto elettriche: un SUV compatto, la Zeekr X, e la shooting brake Zeekr 001, protagonista di questa prova su strada.

Clicca per leggere: 

Esterni Interni Guida Curiosità Prezzi

Zeekr 001: Esterni

I nuovi modelli Zeekr sono costruiti sulla piattaforma telaistica chiamata SEA (Sustainable Experience Architecture), che si è già vista sulla Smart #1 e, più di recente, sulla Volvo EX30. Essendo una architettura modulare, la piattaforma SEA permette di realizzare anche una macchina molto più grande (forse in futuro farà da base anche per la nuova Mercedes Classe A), come appunto la Zeekr 001 di cui vi parlo in questo articolo (e di cui trovate anche il video).

Foto - immagini della Zeekr 001 - prova su strada

Le forme della carrozzeria, come vi accenavo, sono da shooting brake, con 4.96 m di lunghezza, 2.00 m di larghezza, 1.56 m di altezza (1.54 m con le sospensioni pneumatiche), 3.00 m di passo. Il coefficiente di penetrazione aerodinamica Cx è di 0.23 e le proporzioni mettono in evidenza sbalzi ridotti all'estremità del corpo vettura, con parabrezza e lunotto molto inclinati, mentre i rigonfiamenti delle superfici si appoggiano visivamente su ruote che possono essere da 21" o 22" di diametro.

Foto - immagini della Zeekr 001 - prova su strada

Zeekr 001: Interni

Il bagagliaio della Zeekr 001 ha una capacità sotto le aspettative per un'auto di queste dimensioni, costruita su un'architettura elettrica "nativa": si parte infatti da 539 litri. All'interno, la scelta dei rivestimenti e l'accoppiamento dei materiali invece è in linea con il posizionamento premium che Geely ha pensato per il marchio Zeekr, e il discorso vale anche per le forme della plancia, dei sedili e - in generale - di tutto l'abitacolo.

La strumentazione digitale davanti al guidatore è full HD da 8.8", con l'head up display che proietta sul parabrezza immagini da 14.7" di diagonale. Lo schermo centrale dell'infotainment è un touchscreen da 15.4", è dotato di assistente virtuale e si basa su un sistema operativo proprietario dotato di microprocessore Qualcomm 8155 Snapdragon con tecnologia da 7 nm, 16 GB di memoria RAM, 128 GB di spazio di archiviazione e connettività 5G con possibilità di condividere l'hotspot Wi-Fi, e l'aggiornamento OTA over-the-air per il software (oltre che la compatibilità con l'app dello smartphone dedicata per interagire con il veicolo).

Foto - immagini della Zeekr 001 - prova su strada
Foto - immagini della Zeekr 001 - prova su strada

Nella a parte posteriore dell'abitacolo c'è un display da 5.7" dedicato ai passeggeri per regolare la climatizzazione, in base anche a quanta luce passa attraverso il grande tetto panoramico in vetro, con sedili che possono anche cambiare inclinazione elettricamente e sono riscaldabili come i sedili anteriori, regolabili elettricamente a 12 vie e con la possibilità di avere la ventilazione e le funzioni di massaggio.

Zeekr 001: Guida

Questo primo test drive della Zeekr 001 è stato organizzato sulle strade attorno a Göteborg, dove la piattaforma telaisttica SEA è stata messa a punto per soddisfare i gusti degli automobilisti europei.

In effetti si nota la differenza di tarature rispetto alla Smart #1 che ho provato in passato, anche perché cambiano ad esempio le sospensioni anteriori (con schema a quadrilatero al posto del McPherson, e con architettura multilink posteriore) e - in generale - le calibrazioni che determinano il comportamento su strada.

Il peso complessivo della Zeeker 001 è compreso tra 2.200 kg e 2.350 kg, con una distribuzione 50%-50% tra anteriore e posteriore, con una batteria da 100 kWh di capacità, fornita dalla cinese CATL con chimica NMC (nichel-manganese-cobalto).

Foto - immagini della Zeekr 001 - prova su strada

La versione Long Range con un motore elettrico sincrono a magneti permanenti a 2 ruote motrici ha 272 CV e 343 Nm di coppia, per 7.2 s nello 0-100 km/h, 200 km/h di velocità massima e 620 km di autonomia (WLTP combinato); la variante a trazione integrale con 2 motori elettrici ha 544 CV e 686 Nm, per 3.8 s nello 0-100 km/h, 200 km/h di velocità massima e 590 km di autonomia nell'allestimento Performance, oppure 580 km (sempre nel ciclo WLTP combinato) nell'allestimento Privilege dotato di sospensioni pneumatiche regolabili in altezza.

L'esemplare che ho avuto in prova era proprio questo, e anche nella regolazione più sportiva le sospensioni ad aria hanno digerito senza problemi le irregolarità stradali, dando una risposta meno compatta, ferma, della macchina in curva rispetto ad altre auto paragonabili. Lo sterzo, comunque, è omogeneo, l'erogazione sempre fluida e reattiva, anche nelle modalità di guida più tranquille.

Scegliendo la massima rigenerazione possibile, invece, la guida di tipo one pedal non restituisce remore risposte costanti, per come l'elettronica sceglie di rallentare l'auto in base ai veicoli circostanti e al tipo di percorso. Ho sentito anche un rumore di rotolamento più presente di quel che mi aspettavo, mentre non ho potuto valutare i fruscii aerodinamici (il Cx è di 0.23), perché il percorso di prova prevedeva strade urbane ed extraurbane.

Ho trovato naturale l'interazione con il software di bordo, che si ispira alle logiche di funzionamento dei sistemi montati sulle Tesla e che è più intuitivo rispetto ad altri modelli cinesi provati di recente.

Foto - immagini della Zeekr 001 - prova su strada

Interessante, poi, la possibilità di caricare la batteria fino a 22 kW in corrente alternata AC (caratteristica poco diffusa), o fino a 200 kW in corrente continua DC. A livello di consumi, in questo primo test drive - con lo stile di guida tranquillo tipico delle strade svedesi e senza viaggiare in autostrada - la media è stata di 17.5 kWh/100 km, cioè tra i 5.5 e i 6 km/kWh, quindi facendo una proiezione sul 95-95% dei 100 kWh disponibili nella batteria, è realistico pensare di poter guidare per 500-550 km con una ricarica.

Zeekr 001: Curiosità

Zeekr è un marchio che il gruppo Geely vuole posizionare nella fascia premium del mercato. Sono più di 10 anni che il costruttore cinese si è insediato in Europa, proprio a Göteborg, nell'area di Lindholmen, dove si trova il polo tecnologico automobilistico svedese. Gli ingegneri, i tecnici e i designer che lavorano qui si occupano di architetture di veicoli, propulsori, telai e sistemi avanzati di assistenza alla guida (ADAS), collaborando anche con start-up, centri di innovazione e università in Svezia ed estere per esplorare i nuovi scenari della mobilità sostenibile.

La storia di Geely inizia invece in Cina, quando Eric Li (presidente della società) fonda l'azienda nel 1986 a Taizhou, nella provincia di Zhejiang. Le operazioni nel settore automobilistico sono partite nel 1997 e hanno sede a Hangzhou, in Cina. I marchi all'interno del gruppo Geely oggi sono Geely Auto, Lynk & Co, Zeekr, Geometry, Volvo Cars, Polestar, Lotus, London Electric Vehicle Company, Farizon Auto, Cao Cao Mobility e una parte di Aston Martin. Nel 2022 il gruppo Geely ha venduto 2.3 milioni di veicoli, di cui oltre 615 mila Volvo.

Zeekr 001: Prezzi

La Zeekr 001 per ora viene venduta in Svezia e in Olanda, con prezzi che partono da circa 60.000 euro, fino ad arrivare ad oltre 67.000 euro come listino di partenza dell'allestimento più ricco.

A differenza di altri costruttori cinesi, come Saic con il marchio MG o come BYD, che sono entrati sul mercato affidandosi a concessionari multi-marca importanti, con Zeekr il gruppo Geely segue il modello degli store dedicati, come quelli di Apple o Tesla. Iniziando dalle città di Amsterdam e Stoccolma.

Vedremo se Geely adotterà una strategia commerciale simile a un altro suo marchio, Lynk & Co, e cioè prevedendo una forma di abbonamento analoga a quelle a cui siamo abituati con le piattaforme di musica o di streaming video, basate su un abbonamento mensile.

Fotogallery: Zeekr 001 - Prova su strada

Zeekr 001

Lunghezza 496 cm
Larghezza 200 cm
Altezza 155 cm (Privilege) - 156 cm
Peso 2.350 kg
Volume di Carico 539 L
Motor 2 el. sinc. mang. permanenti
Trazione AWD trazione integrale
Potenza 544 CV
Accelerazione 0-100 km/h 3.8 s
Velocità Massima 200 km/h
Batteria 100 kWh - NCM by CATL
Autonomia in elettrico 580 km (Privilege)