Non capita tutti i giorni di guidare un maxi SUV elettrico con due motori, trazione integrale, 523 CV, un peso di 2,5 tonnellate che scatta da 0 a 100 km/h in appena 4,6 secondi e racchiude il meglio della tecnologia e del comfort in auto. Questo concentrato di prestazioni, lusso e hi-tech si chiama BMW iX, protagonista della nostra prova consumi reali con una media di 20,90 kWh/100 km (4,78 km/kWh) e una spesa di 17,00 euro se il pieno elettrico viene fatto con la ricarica domestica (0,2259 euro/kWh).

Il costo del viaggio aumenta ovviamente se la batteria viene ricaricata alle colonnine ultra fast HPC, come ad esempio Ionity, dove la BMW iX può "abbeverarsi" velocemente a una potenza massima di 200 kW: in questo caso la spesa del Roma-Forlì sale a 59,44 euro al prezzo pieno Ionity (0,79 euro/kWh).

Consumi in linea con la categoria e le prestazioni

A livello di efficienza è facile notare come il risultato della BMW iX xDrive50 non brilla nella classifica consumi reali, categoria auto elettriche, andando a occupare la penultima posizione con i suoi 20,90 kWh/100 km. La grande elettrica tedesca risulta così meno efficiente dell'ancora più potente Audi RS e-tron GT (19,00 kWh/100 km - 5,2 km/kWh) e supera invece il risultato dell'Audi e-tron S Sportback (22,40 kWh/100 km - 4,4 km/kWh) che ha un'impostazione più simile da SUV sportivo.

BMW iX

Pure la Jaguar I-Pace EV400 ha fatto meglio della iX, ottenendo una media di 18,80 kWh/100 km (5,3 km/kWh), così come la più compatta BMW iX3 che risulta irraggiungibile con i suoi 13,80 kWh/100 km (7,2 km/l); entrambe queste ultime sono però state provate con temperature esterne più elevate che tendono a favorire l'efficienza delle auto elettriche.

Potenza, lusso, silenziosità e comfort come poche

La vettura protagonista della prova è una BMW iX xDrive50 con Pacchetto Sportivo, la versione al momento top di gamma che vanta appunto una potenza di 523 CV, una coppia di 765 Nm e una batteria agli ioni di litio dalla capacità record sul mercato: 111,5 kWh nominali che si traducono in 105,2 kWh netti e utilizzabili. L'aggiunta di diversi optional di pregio come i comandi interni in cristallo, il tetto panoramico in vetro oscurabile con sistema elettrocromatico, l'impianto audio Bowers & Wilkins Diamond surround sound system con amplificatore digitale da 1.615 watt e 30 altoparlanti, Pacchetto Innovation, Pacchetto Exclusive, fari Laser e numerosi altri portano il prezzo finale vicino a quota 136.000 euro.

BMW iX xDrive 50, la prova del SUV elettrico

Una cifra importante che permette di viaggiare su una delle auto più tecnologiche e confortevoli al mondo, per molti versi unica e capace di concentrare in un solo veicolo tutto quello che un appassionato di auto, di elettronica e di gadget futuribili possa desiderare. Tra le tantissime dotazioni da prima della classe ricordiamo le quattro ruote sterzanti e motrici che garantiscono tenuta e agilità di movimento a ogni velocità e in manovra, il driving assistant professional che tra le funzioni di guida semi autonoma include un efficace sistema di centraggio della vettura in corsia e un cruise control adattivo ben calibrato, il BMW Operating System 7 con grande display digitale ricurvo, il navigatore con indicazioni in realtà aumentata, la frenata rigenerativa di tipo adattivo in base al traffico e la servochiusura soft delle portiere.

Tutto questo senza dimenticare che a bordo di questa BMW iX si viaggia leggeri e comodissimi come su un tappeto volante isolato dalla strada da sospensioni pneumatiche e un'insonorizzazione di altissimo livello che permette di conversare sottovoce tra passeggeri anche a velocità autostradali. Da non trascurare è poi la potenza e la motricità di questa iX che sa scattare in avanti in maniera poderosa nonostante il peso e non fa sentire troppo la sua massa neppure in curva. L'unico dettaglio a nostro giudizio migliorabile è la capacità di carico del bagagliaio posteriore non elevatissima, oltre all'assenza di un bagagliaio anteriore.

Da 350 a 500 km di autonomia

In tutte le più comuni situazioni che si incontrano guidando quotidianamente, la BMW iX xDrive50 si mantiene su livelli di consumo elettrico piuttosto costanti, non bassissimi, ma neppure preoccupanti per l'autonomia. Solo nella guida nel traffico delle metropoli si può notare un certo aumento dei consumi, ma la grande batteria da 105,2 kWh permette di avere sempre ottimi range di spostamento.

L'autonomia di questa BMW iX oscilla infatti tra un minimo di 350 km a un massimo di oltre 500 km, a seconda del percorso e dello stile di guida, mentre solo utilizzando con molta attenzione l'acceleratore e percorrendo tragitti ideali è possibile avvicinarsi ai 631 km di autonomia ufficialmente ottenuti nel ciclo di omologazione WLTP.

BMW iX
BMW iX

I consumi e le autonomie nelle varie situazioni di guida

  • Traffico in città (Roma): 28,5 kWh/100 km (3,5 km/kWh)
    368 km di autonomia
  • Misto urbano-extraurbano: 24,0 kWh/100 km (4,1 km/kWh)
    431 km di autonomia
  • Autostrada: 27,0 kWh/100 km (3,7 km/kWh)
    389 km di autonomia
  • Economy run: 15,7 kWh/100 km (6,3 km/kWh)
    662 km di autonomia
  • Massimo consumo: 99,5 kWh/100 km (1,0 km/kWh) <limite dell'indicatore>
    105 km di autonomia

Cosa dice la carta di circolazione

Modello Alimentazione Potenza Consumo Massa a vuoto Rapporto potenza/tara
BMW iX xDrive50 Pacchetto Sportivo Elettrico 140 kW N.D. 2.510 kg 54,159 kW/T

Dati

Vettura: BMW iX xDrive50 Pacchetto Sportivo
Listino base: 106.100 euro
Data prova: 9/12/2021
Meteo (partenza/arrivo): Variabile, Pioggia 10°/ Variabile, Pioggia 4°
Prezzo carburante: 0,2259 euro/kWh (elettricità)
Km del test: 1.041
Km totali all'inizio del test: 2.840
Velocità media nel tratto Roma-Forlì: 76 km/h
Pneumatici: Goodyear EfficientGrip Performance 2 - 255/50 R21 109Y XL (Etichetta UE: A, A, 69 dB)

Consumi

Media "reale": 20,90 kWh/100 km (4,78 km/kWh)
Computer di bordo: 20,90 kWh/100 km
Alla spina: - kWh/100 km
Scopri le modalità e i criteri della prova di consumo

Conti in tasca

Spesa "reale": 17,00 euro con la ricarica domestica (59,44 euro al prezzo pieno Ionity)
Spesa mensile: 37,77 euro con la ricarica domestica (132,09 euro al prezzo pieno Ionity) <800 km al mese>
Quanto fa con 20 euro: 424 km con la ricarica domestica (121 km al prezzo pieno Ionity)
Quanto fa con un pieno: 503 km

La prova Roma-Forlì ha anche la sua classifica aggiornata dei consumi. Datele un'occhiata e troverete molte sorprese.