L’inizio del nuovo anno scolastico coincide come sempre col rentrée del solito traffico sulle strade. Soprattutto quest’anno, causa Coronavirus, la maggior parte degli italiani pare optare per gli spostamenti con l’auto, ma viaggiare coi mezzi pubblici in alcuni casi può essere preferibile.

Se per scelta o per necessità non importa, fatto è che per agevolare la vita di chi usa quotidianamente treni, bus, tram e metro, sono utili alcune funzioni di Google Maps dedicate al trasporto pubblico. Vediamo quali sono e come servirsene.

Trasporti pubblici smart con Google Maps

L’app di navigazione di casa Big G, non è solo un mezzo per pianificare un viaggio in auto, da sfruttare per le indicazioni stradali o per conoscere i luoghi d’interesse nei paraggi. Da qualche tempo a questa parte Google Maps ha infatti implementato alcune funzioni dedicate al trasporto pubblico, che la rendono ancor più utile e versatile.

Oltre a poter visualizzare gli orari di partenza di treni, metro e autobus, l’app permette di sapere quanto è affollata una stazione o un mezzo di trasporto specifico, attraverso delle previsioni e dei riscontri reali che, specie in questo periodo, tornano senz’altro graditi.

Orari di partenza di treni, autobus e metro

Per visualizzare gli orari di partenza, Google Maps mette a disposizione una funzione di navigazione dedicata che, nelle indicazioni, include tutte le informazioni del caso. Per prima cosa bisogna inserire una destinazione dal campo di ricerca dell’app o dai preferiti, toccare il pulsante “Indicazioni stradali”, quindi l’icona del trasporto pubblico.

Dopo aver scelto le opzioni di viaggio, Google Maps presenta così all’utente i percorsi consigliati che, una volta selezionati, includono i vari cambi e informazioni relative, compresi gli orari di partenza consigliati per l'itinerario scelto. Per inciso, laddove fossero colorati, significa che sono aggiornati in tempo reale (in verde in orario, in rosso in ritardo o in anticipo).

Volendo avere una panoramica sulla pianificazione giornaliera, sempre dalle indicazioni di Google Maps, basta toccare la sezione relativa al cambio o l’opzione “Anche alle” per consultare tutti gli orari di partenza previsti di treni, autobus e metro; tutto qua.

Immagine 1 Google Maps mezzi pubblici

È affollata una stazione?

L’altra funzione di Google Maps pensata per chi viaggia sui mezzi pubblici riguarda i livelli di affollamento. Implementata più di recente, non è ancora disponibile ovunque visto che le informazioni fornite si basano sui dati condivisi delle agenzie di trasporto pubblico e dagli utenti stessi.

Non esiste un’opzione specifica con la quale attivare o disattivare la visualizzazione di tali informazioni. Ma nel caso in cui una stazione ne fosse provvista, Google Maps propone un grafico col quale visualizzare i livelli di affollamento divisi per orario e giorno.

Immagine 2 Google Maps mezzi pubblici

E i mezzi pubblici?

Oltre alle stazioni, Google Maps permette di ottenere anche le informazioni sui livelli di affollamento dei mezzi di trasporto. Dalla medesima pagina delle indicazioni per un tragitto, fra i dettagli visibili, c’è infatti anche il punto “Affollamento”.

Per questo ci sono delle icone specifiche che raffigurano la quantità di posti disponibili, icone corredate di una descrizione relativa. Volendo, se ci si trova a bordo del mezzo stesso, è possibile contribuire confermando quanto riportato dagli utenti o selezionando eventualmente le altre opzioni disponibili a schermo.

Immagine 3 Google Maps mezzi pubblici