L'app di navigazione ufficiale di Huawei punta a soppiantare Google Maps con tante funzioni e una grafica accattivante

In occasione della recente presentazione della serie Mate 40 Pro, Huawei ha lanciato una serie di applicazioni e servizi che rafforzano il proprio ecosistema alternativo ai Google Mobile Services, preclusi ormai da un po' agli smartphone del colosso cinese.

Fra questi c'è Petal Maps, un'app molto interessante che ha l'arduo compito di fare le veci di Google Maps, fungendo da strumento di navigazione con numerose funzioni utili per chi si sposta in auto. Vediamo di che si tratta e come funziona.

Cos'è Petal Maps?

Petal Maps è un'applicazione gratuita inclusa negli Huawei Mobile Services, ossia quel pacchetto di servizi e di app che l'azienda cinese integra nei propri smartphone.

Dalle mappe ai servizi di localizzazione, passando per la ricerca di luoghi d'interesse (ristoranti, parcheggi o benzinai, ad esempio) e la navigazione: sono questi i campi d'azione di un'app attualmente in versione beta pronta a supportare gli spostamenti degli utenti Huawei.

Lato disponibilità, al momento è preinstallata sulla serie Huawei Mate 40. Ma l'azienda ha comunicato che prossimamente sarà scaricabile dallo store Huawei AppGallery e installabile sugli smartphone con Huawei Mobile Services (telefoni Huawei e Honor).

Immagine 1 Petal Maps

 

Come funziona

Come qualsiasi app di navigazione, Petal Maps si presenta all'utente con un'interfaccia grafica molto curata con al centro la mappa, abbracciata da alcune scorciatoie che permettono di accedere a determinate funzioni. Dalla barra inferiore è infatti possibile cercare un luogo o accedere a tre pagine: "Esplora", "Direzioni" e "Personale".

Se per cercare un luogo bisogna guardare alla mappa di “Esplora” e agli annessi filtri di ricerca (dai bar e ristoranti, alle stazioni di servizio o ai negozi ad esempio), per ottenere le indicazioni stradali e accedere al navigatore c'è la pagina “Direzioni”.

Nella sezione “Personale” l'utente trova invece i preferiti, le impostazioni di navigazione, l'opzione per attivare la modalità scura di sistema e altre informazioni relative al proprio profilo utente.

 

Farsi guidare da Petal Maps

Come anticipato, per raggiungere un luogo chiedendo consiglio a Petal Maps, bisogna guardare alla pagina “Direzioni”, digitando manualmente la destinazione o selezionandola dalla mappa nella sezione “Esplora”.

Fatto questo, l'app propone all'utente l'itinerario consigliato affiancato da alcune alternative scelte in base a tempi di percorrenza, chilometraggio e traffico in tempo reale.

Immagine 2 Petal Maps

Oltre alle indicazioni visive passo-passo, Petal Maps include anche le notifiche vocali in italiano (e in altre lingue), le stime sull'orario d'arrivo e le informazioni aggiornate sui trasporti pubblici. Ma in futuro, oltre alla disponibilità della versione stabile, non c'è da escludere l'implementazione di altre funzioni utili.