Al debutto il nuovo turbodiesel quattro cilindri, anche in versione 185 CV. Prezzi da 45.900 euro

Nuovo motore sotto il cofano della Jeep Cherokee. Per il crossover americano arriva l'inedito 2.2 Multijet da 185 e 200 CV. Il turbodiesel a 4 cilindri e 16 valvole è omologato Euro 6 ed è abbinato al cambio automatico a 9 marce e alla trazione integrale 4X4 Jeep Active Drive. Si tratta di un'anteprima assoluta per il mercato italiano che preannuncia l'adeguamento alle normative euro 6 di tutti gli altri propulsori a gasolio della gamma Cherokee. In contemporanea con il 2.2 Multijet II debuttano nuovi allestimenti per la Cherokee come il Limited Plus che ha di serie il tetto in vetro "Command View "e il pack "Technology Group". Il marchio americano non ne fa cenno, ma è quasi certo che lo stesso motore, adattato allo scopo, sarà utilizzato dall'Alfa Romeo Giulia di imminente presentazione.


Motore "Made in Pratola Serra"


Il nuovo 4 cilindri 2.2 Multijet è assemblato a Pratola Serra (AV) ed è disponibile in due varianti di potenza: da 185 o 200 CV, entrambe con 440 Nm di coppia a 2.500 giri al minuto. La testata è in alluminio e il turbo è a geometria variabile integrato nel collettore di scarico, soluzione presa per risparmiare peso e aumentare le prestazioni. Il propulsore è stato progettato con specifiche pensate per l'uso off road, infatti ha un sistema di aspirazione protetto, che permette all'auto di superare guadi fino a 48 cm. Secondo i dati dichiarati dalla casa, la Cherokee, con questo motore, raggiunge una velocità massima di 204 km/h e accelera da 0 a 100 km/h in 8,5 secondi, mentre consumi ed emissioni di CO2 nel ciclo combinato si attestano sui 5,7 l/100 km e 150 g/km (dati riferiti alla versione da 200 CV). Di poco più lenta la versione da 185 CV (201 km/h di velocità massima, 0-100 km/h in 8,8 secondi), ma con dati di consumo ed emissioni invariati.


Da 45.900 euro il 185 CV


L'arrivo del nuovo motore fa il paio con l'aggiornamento del listino. Per l'Italia arriva l'allestimento Limited Plus, disponibile solo con il 2.2 da 200 CV e che di serie offre il sistema di trazione 4x4 Jeep Active Drive II con marce ridotte, il tetto in vetro "Command View ", oltre al pack "Technology Group", con prezzi che partono da 54.000 euro. La Jeep Cherokee Limited con il 2.2 Multijet da 200 CV parte invece da 50.500 euro, mentre la versione da 185 CV è disponibile solo sulla Cherokee Logitude a partire da 45.900 euro. La stessa Longitude è offerta anche con il 2.0 Multijet II da 140 CV e listino base di 39.900 euro. Ricordiamo che il pacchetto "Technology Group" include sistema di frenata avanzato, allerta abbandono corsia, abbaglianti automatici, cruise control adattivo, assistenza al parcheggio e rilevamento angolo cieco.

Comprereste una Jeep Cherokee o un'Audi Q5, allo stesso prezzo?