Autonomia di 544 km per la "baby Tesla" che va da 0 a 100 in 3,7 secondi. 70.700 euro per la Performance. L'entry level a trazione posteriore a fine 2019

Buone notizie per tutti i clienti italiani che hanno prenotato la Tesla Model 3: a breve riceveranno una comunicazione che apre la possibilità di personalizzare gli ordini europei e poterla ritirare a partire da febbraio 2019. Finalmente è ufficializzato anche il listino della Model 3 in Italia, con un prezzo base di 59.600 euro per la Model 3 Long Range Dual Motor All-Wheel Drive e fino a 70.700 euro per la Model 3 Performance. La versione entry level a trazione posteriore dovrebbe invece arrivare fra un anno, a fine 2019.

Un’altra informazione che tutti i “seguaci” di Elon Musk attendevano da tempo è l’autonomia della Tesla Model 3 secondo i cicli di omologazione europei WLTP: fino a 544 km nel caso della versione Long Range e 530 km per la Performance, sempre WLTP.

3,7 secondi da 0 a 100 con la Performance

Fra i dati ufficiali appena svelati dalla Casa di Fremont c’è anche una velocità massima di 233 km/h che sale a quota 250 km/h nel caso della Model 3 Performance che è anche in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in appena 3,7 secondi. La versione Performance della Model 3 si riconosce, oltre che per lo spoiler di coda in fibra di carbonio, per gli speciali cerchi da 20”, le pinze freno rosse e l’esclusiva Track Mode che permette di guidare in drifting a ruote fumanti.

Tesla Model 3

5.400 euro per l'Enhanced Autopilot

Fra le caratteristiche della Model 3 derivate dalle sorelle maggiori Model S e Model X si confermano gli aggiornamenti software online la frenata d’emergenza automatica e l’allerta collisione frontale e laterale. La Model 3 mantiene anche la possibilità di effettuare le ricariche presso la rete di 3.600 Tesla Supercharger europei, con pagamento a utilizzo e in più la possibilità di utilizzare le altre reti di ricarica fast a corrente continua grazie alla presa CCS Combo 2.

La Tesla Model 3 ha di serie tutto l’hardware di sensori e telecamere del sistema Autopilot, ma per utilizzare tutte le funzionalità di guida semi autonoma occorre scegliere l’opzione Enhanced Autopilot da 5.400 euro che abilita l’adattamento della velocità alle condizioni del traffico, il mantenimento corsia, il parcheggio automatico e l’uscita dai posteggi stretti.

Tesla Model 3, due versioni a confronto

  Long Range Dual Motor AWD Performance
Prezzo 59.600 euro 70.700 euro
Autonomia (WLTP) 544 km 530 km
Velocità massima 233 km/h 250 km/h
Dimensione ruote 18"/19" 20"

Il nero non si paga

Nella lista degli optional ci sono anche i cerchi Sport da 19” (600 euro) al posto di quelli da 18” di serie; le ruote da 20” sono invece riservate al pacchetto Performance della Model 3. Gli interni in eco pelle sono a scelta neri o bianchi. I colori di carrozzeria sono cinque, con il nero pastello standard. Le tinte metallizzate a pagamento sono il Midnight Silver e il Deep Blue da 1.600 euro, mentre i multistrato Coat Red e Pearl White costano rispettivamente 2.700 euro e 2.100 euro.

Cosa c'è di serie

La dotazione standard della Tesla Model 3 include sedili anteriori riscaldabili e regolabli elettricamente in 12 posizioni, quattro porte USB, impianto audio premium con 14 altoparlanti e sistema di infotainment su schermo orizzontale da 15". Questo, unito al primo anno di abbonamento gratuito "Premium connectivity" garantisce la visualizzazione del traffico live sul navigatore, Spotify e aggiornamenti over-the-air. Di serie sono anche gli specchietti retrovisori auto-anabbaglianti, ripiegabili elettricamente e riscladabili.

Fotogallery: Tesla Model 3