Debutta al CES 2019 la nuova generazione della berlina/coupé, ora più lunga di 5 cm

E con la nuova CLA si arriva a cinque. Tanti sono infatti i modelli basati sul telaio della Mercedes Classe A, che negli ultimi mesi ha “prestato” la sua meccanica alle quattro porte per la Cina, l’Europa e alla monovolume Classe B. Il quinto modello di questa famiglia è la seconda generazione della berlina/coupé CLA, che al pari di quella lanciata nel 2013 ha uno stile improntato alla sportività: restano infatti il tetto ad arco, il lungo cofano anteriore e la coda slanciata, oltre ai sottili vetri laterali e alle possenti fiancate.

L’insieme ricalca le coupé, complici alcuni dettagli come i vetri delle portiere senza cornici e le due marcate scalfitture sul cofano.

Nuova Mercedes CLA

La targa si è abbassata

La nuova Mercedes CLA ricalca quindi lo stile della vecchia generazione, ma questo non significa che a Stoccarda non abbiano rivisto alcuni particolari, perché la mascherina “riempie” meglio il frontale, i fari anteriori sono più rastremati e la coda ha un nuovo disegno, complice l’abbassamento del portatarga: non è più nel portello ma sul fascione.

A cambiare sono anche le misure, a partire dalla lunghezza, che passa da 4,64 a 4,69 metri, mentre la larghezza cresce di oltre 5 cm e si attesta a 1,83 metri. Non è trascurabile nemmeno l’aumento del passo (+3 cm) e delle carreggiate: davanti cresce di 6,3 cm, dietro di 5,5 cm. Ne risulta una carrozzeria più massiccia e “acquattata”, che regala alla nuova berlina un aspetto da piccola CLS.

Ha una bocca più larga

La casa tedesca ha saputo sfruttare l’incremento delle dimensioni esterne, rendendo più arioso l’interno della nuova CLA, che secondo quanto annunciato offre più spazio in larghezza e anche per la testa, nonostante l’”handicap” (o punto di forza, a seconda di come lo si voglia intendere) del tetto tagliato in stile coupé.

A farne le spese è il baule, che cede 10 litri (sono 460), ma la soglia d’accesso più larga di 26 cm facilita il carico di oggetti ingombranti. La plancia della nuova CLA ha un look moderno e tecnologico e adotta i due schermi affiancati del sistema multimediale MBUX, che rispetto alla Classe A è dotato di nuovi comandi vocali: è possibile anche ottenere informazioni sui titoli di borsa o sull’andamento delle partite.

Nuova Mercedes CLA

Fa il pieno di tecnologie

I motori attesi sulla nuova Mercedes CLA saranno quasi certamente gli stessi della Classe A, a partire dal grintoso benzina 2.0 turbo da 225 CV disponibile per la CLA 250. Entro maggio, quando arriverà in Italia, verranno annunciati anche i benzina meno potenti e i diesel.

Fra le dotazioni non mancano i fari a led, le ruote fino a 19” e tutti gli ultimi sistemi di assistenza alla guida, come la frenata automatica d’emergenza, il mantenimento attivo della corsia (funziona fra 60 e 200 km/h) e lo spegnimento automatico dei fari abbaglianti.

Fotogallery: Nuova Mercedes CLA Edition One