Appena 12" per ripiegare il tetto in tela e godersi il vento tra i capelli

A poco più di un mese dalla presentazione della nuova Porsche 911, la sportiva di Zuffenhausen perde il tetto e diventa cabrio. Un debutto online che anticipa di qualche giorno la presentazione ufficiale attesa al prossimo Salone di Detroit.

Come successo per la coupé, ad aprire le danze ci pensano le versioni S e 4S, vale a dire quelle mosse dal 3.0 biturbo da 450 CV e 528 Nm di coppia, con trazione posteriore la prima e integrale la seconda. Ad accompagnarle c’è la nuova trasmissione doppia frizione a 8 rapporti. E sì, anche lei avrà una variante ibrida.

Veloce anche ad aprirsi

Là dove la 911 Cabrio è tutta nuova è naturalmente nel tetto, rigorosamente in tela, capace di scomparire dietro gli occupanti in appena 12” e fino a una velocità massima di 50 km/h con, assicurano in Porsche, un movimento ancora più fluido rispetto al passato.

2020 Porsche 911 Cabriolet

La sua presenza impone la classica forma più arrotondata nella parte posteriore, dove si ritrovano tutte le novità introdotte dalla coupé, con griglia a listelli verticali e luci led che corrono lungo tutta la larghezza della coda.

Buon sangue non mente

Parlando di prestazioni, chi sceglierà la nuova Porsche 911 Cabrio non accelererà più lentamente rispetto agli amici con la coupé. Lo 0-100 sulla S infatti avviene in 3,7”, 3,6” per la 4S. Esattamente come sulle versioni con tetto fisso.

Sono invece di poco inferiori le velocità massime: 305 km/h per la trazione posteriore e 302 per l’integrale, vale a dire 3 km/h in meno rispetto alle sorelle coupé.

Stessa tecnologia

Parlando di tecnologia la nuova Porsche 911 Cabrio non cambia nulla rispetto alla coupé e monta il nuovo sistema di infotainment accompagnato dall’altrettanto nuova strumentazione digitale con elemento analogico al centro. Anche qui plancia e tunnel hanno subito un’operazione di bonifica dai vari pulsanti fisici che affollavano la generazione precedente.

Rispondono presente anche gli assistenti alla guida come cruise control adattivo e mantenitore di corsia, così come il Wet Mode, in grado di adattare in autonomia l’auto in caso di strada bagnata.

Gli ordini per la nuova scoperta di Porsche sono già aperti, con prezzi che negli USA partono da 126.100 dollari (circa 110.000 euro) per la S e 133.400 dollari (116.000 euro) per la 4S, con consegne a partire dalla prossima estate. Giusto in tempo per godersi la bella stagione col vento tra i capelli.

 

Fotogallery: Porsche 911 Carrera 4S Cabrio