Scopriamo tutti gli elementi che differenziano la sportiva da 280 CV dalle altre Focus

La nuova Ford Focus ST si è già presentata al mondo con le prime foto e tutti i dati tecnici ufficiali, ma prima di poterla comprare occorre attendere fino alla prossima estate. La Focus ST per eccellenza resta quella col motore 2.3 EcoBoost a benzina portato 280 CV e 420 Nm di coppia, anche se a listino c’è pure la ST 2.0 diesel da 190 CV.

In attesa di poterla vedere dal vero, toccare e guidare possiamo però vedere cosa rende speciale la nuova Focus ST a confronto con le altre Focus, per esempio la Titanium. Ecco quindi, punto per punto, tutto quello che fa la differenza sulla Focus ST, al momento la più potente delle nuove hatchback dell'Ovale Blu.

Cambia volto, ma non solo

 

Vista da fuori la prima differenza che si nota è nel frontale che ha griglie ottimizzate per il raffreddamento del motore e profili alari per una migliore aerodinamica, ma anche i cerchi specifici fino a 19 pollici di diametro aggiungono ancora più forza al look complessivo.

Quello che non si vede è sotto il cofano della nuova Focus ST ed è il 4 cilindri 2.3 da 280 CV abbinato per la prima volta al differenziale elettronico a slittamento limitato. Altrettanto nascosto ed essenziale per la dinamica di guida evoluta è il Continuously Controlled Damping (nel Performance Pack) che regola in maniera istantanea e automatica altezza e smorzamento delle sospensioni.

Ford Focus ST vs Ford Focus Titanium
Ford Focus ST vs Ford Focus Titanium

Doppio scarico e pinze rosse

 

Uno sguardo al posteriore ci fa vedere invece lo spoiler maggiorato sul portellone della nuova Ford Focus ST che aumenta la deportanza e fa il paio con il grande diffusore di coda che ospita alle estremità i due terminali di scarico. La scelta di separare gli scarichi è stata fatta anche per consentire un eventuale traino.

Nel Performance Pack è compresa anche la verniciatura in rosso delle pinze freno a doppio pistoncino anteriore che mordono dischi da 330 x 27 mm davanti e 302 x 11 mm dietro.

Ford Focus ST vs Ford Focus Titanium
Ford Focus ST vs Ford Focus Titanium

Sedili by Recaro

 

Salendo a bordo della nuova Focus ST si può apprezzare da subito la presenza dei sedili sportivi Recaro (anche rivestiti in Miko Dinamica) e al volante con servosterzo diretto modificato, la pedaliera in lega leggera e la scelta della modalità di guida.

Oltre ai settaggi Slippery/Wet, Normale, Sport e Track in abbinamento al Performance Pack c’è pure l’Electronic Sound Enhancement e il Launch Control per le ottimizzare le partenze da fermo. Il cambio con pomello in alluminio può essere il manuale a 6 marce con tecnologia rev-matching, ma a richiesta si può avere l’automatico a 7 rapporti.

Ford Focus ST vs Ford Focus Titanium
Ford Focus ST vs Ford Focus Titanium

Fotogallery: Ford Focus ST vs Ford Focus Titanium