Ne esistono solo tre e sono state realizzate per la flotta Selezione Italia di Hertz, in collaborazione con Garage Italia

Esistono settori per i quali gli italiani sono apprezzati in tutto il mondo. Pensate alla moda, al design e, ovviamente, alle auto sportive: sono tutti ambiti in cui la cultura "all'italiana" è difficile da battere. Chi lo sa bene è Hertz, azienda americana di noleggio auto, che ha constatato come la maggior parte degli amanti del Bel Paese in visita, abbia mostrato un interesse particolare nel guidare automobili italiane. Per questi clienti, l'azienda ha voluto creato una speciale flotta chiamata Selezione Italia. Il risultato? Poter offrire a noleggio mezzi del calibro di Maserati, Alfa Romeo e Abarth.

Proprio Alfa Romeo è stata recente protagonista: dopo l'ingresso della Giulia Quadrifoglio nella Selezione Italia lo scorso mese di maggio, ecco un'ulteriore novità: la possibilità di noleggiare l'Alfa Romeo Giulia Grand Tour.
Di cosa si tratta? Tre esemplari allestiti appositamente da Garage Italia per Hertz, con il compito di trasmettere, comunicare, condividere ai turisti (letteralmente) elementi d'arte e dela cultura italiana.

All'insegna dell'arte

Alfa Romeo Giulia Grand Tour 2019

Spazio dunque all'arte a cominciare dalla location dove questi tre esemplari, con le loro peculiarità, sono stati alfine svelati: il Castello Odescalchi di Bracciano. Oltre alla esuberante verniciatura azzurro lapislazzulo, Garage Italia ha lavorato molto sugli interni, caratterizzandoli con una particolare tonalità di azzurro, e rivestendo il cielo della delle Giulia con la riproduzione dell'affresco Apollo circondato dallo Zodiaco, dipinto da Taddeo e Federico Zuccari, il cui originale si trova proprio all'interno del Castello di Bracciano.

Dove si trova e quanto costa

Alfa Romeo Giulia Grand Tour 2019

Il noleggio della Giulia Grand Tour sarà disponibile per le prenotazioni tra due settimane e avrà un costo di 200 euro al giorno. I tre esemplari saranno distribuiti negli aeroporti italiani di Roma, Milano e Firenze.

Queste sono infatti le location che portano il maggior bacino di turisti provenienti dagli Stati Uniti, Gran Bretagna, Germania e Olanda, quattro paesi che, secondo quanto appreso da Hertz, apprezzano maggiormente le auto sportive Italiane.

Dopo l'Italia sarà la volta di Gran Bretagna e Germania

Hertz arriva per la prima volta in Italia nel 1960, in occasione delle Olimpiadi di Roma. Ad oggi nel nostro territorio conta circa 240 agenzie, offrendo un noleggio multimarca che ricopre le diverse esigenze di chi arriva nel nostro paese come turista e di chi invece lo raggiunge per lavoro.

Visto l'apprezzamento dei clienti nei confronti della Selezione Italia, Hertz sta lavorando alla British Collection, una flotta speciale pensata per la Gran Bretagna che offrirà il noleggio di Jaguar e Land Rover, ed un'ulteriore flotta dedicata alla Germania che includerà diversi modelli Porsche e Mercedes-AMG.

Fotogallery: Alfa Romeo Giulia Grand Tour 2019