Nuove soluzioni tecniche ed estetiche per piacere di più anche in Europa

Mahindra è arrivata nel mercato Europeo pochi anni fa e dopo una partenza incerta in Italia con numeri di vendite piuttosto bassi, si è posta come obiettivo per il 2021 di passare alle 6000 unità annue vendute.

Ad aiutare saranno sicuramente i prezzi, decisamente contenuti, ma ora arriva anche il restyling della gamma. La piccola citycar rialzata KUV100 e il SUV a 7 posti, il più grande della Casa Indiana, XUV500 si aggiornano nell'estetica e nei contenuti tecnici, per essere più "a portata di Europa".

XUV500

Partiamo con ciò che non cambia: il motore rimane lo stesso quattro cilindri 2,2 litri diesel da 140 CV e 330 Nm di coppia massima. A cambiare sotto al cofano è l'insonorizzazione del propulsore, che migliora grazie a dei nuovi supporti studiati per produrre meno vibrazioni, mantenendolo virtualmente più "distante" dall'abitacolo.

Mahindra XUV500 2019

Anche la dinamica di guida è stata affilata: la nuova XUV500 ora monta uno schema di sospensioni a ruote indipendenti e una geometria McPherson all'anteriore. All'esterno invece, per quanto riguarda l'estetica le novità non sono molte: a parte qualche nuova rifinitura arrivano tre nuove tinte colore per la carrozzeria.

KUV100 NXT

Dalla più grande XUV500 passiamo alla compatta della Casa. La KUV100, che si evolve con il restyling in KUV100 NXT e si aggiorna nell'estetica come nei contenuti tecnici. In primis all'anteriore arrivano i nuovi gruppi ottici a LED e un nuovo disegno anche per i fanali posteriori.

Mahindra KUV100 NXT 2019

All'interno a migliorare maggiormente è l'allestimento top di gamma denominato "K8", che riceve nuovi rivestimenti in tessuto per i pannelli porta, un inserto in piano black per la plancia ed il nuovo schermo da 7 pollici per l'infotainment.

Fotogallery: Mahindra, arrivano i restyling per la KUV100 NXT e XUV500