Arriverà a fine 2020 con misure aumentate, inedita versione ibrida plug-in e base tecnica che, si mormora, sarà firmata Alfa Romeo

Renegade, Compass, Wrangler e Cherokee sono state tutte rinnovate negli ultimi tempi con nuove generazioni o restyling. All’appello nella famiglia Jeep manca quindi unicamente la Grand Cherokee, con l’attuale generazione in giro ormai da svariati anni e in odore di pensione, pronta a lasciare spazio alla versione completamente rinnovata. Fino a ieri c’erano solo voci, mentre oggi ci troviamo davanti alle prime spy photo dell’ammiraglia delle 7 feritoie, completamente avvolta da camuffature. Per fortuna i nostri fotografi l’hanno incontrata durante una sosta di rifornimento, cosa che ha permesso loro di fotografarla da vicino e con tutta calma.

Parentela italiana?

Prima di tutto si notano le dimensioni, apparentemente cresciute rispetto alla generazione attuale, con lunghezza che potrebbe superare i 4,9 metri. Ma al di là della carrozzeria la cosa davvero importante sarà ciò che i lamierati nasconderanno. Secondo alcuni rumors infatti la piattaforma della nuova Jeep Grand Cherokee avrà DNA Alfa Romeo e potrebbe essere derivata dalla Giorgio di Giulia e Stelvio.

Se fosse vero naturalmente il passo sarà notevolmente allungato e l’ammiraglia Jeep potrà contare su nuove tecnologie di assistenza alla guida, oltre che sulla guidabilità che caratterizza le vetture del Biscione. Sotto il cofano però non si limiterà a montare “solo” motori 4 o 6 cilindri e continuerà a proporre anche versioni mosse da un classico V8. Rigorosamente a benzina. Naturalmente saranno disponibili anche versioni ibride plug-in.

2021 Foto di Jeep Grand Cherokee Spy

Il dubbio rimane

Parlare di stile e interni è inutile e possiamo solo dire che lo stile della nuova Jeep Grand Cherokee sarà un’evoluzione (piuttosto marcata) della versione attuale. Ammesso e non concesso che sotto i teli e coperture in plastica ci sia effettivamente la nuova generazione della Gran Cherokee.

Sappiamo infatti che la Casa statunitense sta rispolverando la Grand Wagoneer, SUV taglia XXL a 7 posti, e siccome quella delle spy photo non è una scienza esatta sotto le camuffature potrebbe esserci proprio la futura ammiraglia delle 7 feritoie.

I nostri fotografi sono pronti a scommettere che non sia così e che quello fotografato sia un muletto della Grand Cherokee e noi ci fidiamo di loro. Solo il tempo ci dirà se avremo avuto ragione. Quanto tempo? La presentazione ufficiale dovrebbe avvenire verso la fine del 2020, con la commercializzazione prevista per i primi mesi del 2021.

Fotogallery: Jeep Grand Cherokee, le prime spy photo

Foto di: Automedia